It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Conto alla rovescia per l'evento “Tra le vigne del Custoza Dop”

Porte aperte per 17 cantine che festeggeranno il 50° della denominazione veronese

Aria di festa nel Custoza DOP: il 6 giugno, in occasione del cinquantesimo anniversario della denominazione veronese, diciassette cantine del Custoza apriranno le porte per festeggiare assieme ad appassionati, turisti, addetti ai lavori. Molte le proposte della giornata: ben 28, tra degustazioni, picnic e gite a cavallo, per celebrare e vivere a pieno le colline del Custoza, splendido territorio situato tra la città di Verona e il lago di Garda.

"L’enoturismo è un volano di notorietà straordinario – afferma Roberta Bricolo, presidente del Consorzio di Tutela del vino Custoza –; il nostro territorio si presta particolarmente e le cantine, in questi anni, hanno saputo organizzarsi offrendo esperienze che vanno ben oltre la semplice visita della cantina. L’area del Custoza è un territorio da vivere 365 giorni all’anno".

L’evento si svolgerà in piena sicurezza: le iniziative, con prenotazione obbligatoria, saranno svolte principalmente all’aperto, complice la buona stagione. Sarà una giornata in cui vivere un’esperienza speciale, immersi nella cornice bucolica di una terra ricca di autenticità e amore per la tradizione, tra vigneti, antiche corti rurali ed i luoghi del Risorgimento Italiano, riscaldati dallo spirito di accoglienza dei produttori, donne e uomini che dedicano la propria vita a questo vino e ne custodiscono, come dono prezioso, il suo paesaggio.

Un vino bianco, il Custoza DOP, che nasce dal matrimonio delle uve autoctone Garganega, Trebbianello e Bianca Fernanda. Contraddistinto da freschezza, piacevolezza ma anche grande longevità, è un vino che, grazie allo stile e il savoir faire dei produttori, può esprimersi in molte sfumature e interpretazioni.

CTim - 19249

EFA News - European Food Agency
Similar