It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Colpo grosso di Italian Wine Brands

Acquisisce Enoitalia per un Equity Value di 150 milioni di euro

Nasce il primo gruppo privato nel settore del vino in Italia, con un fatturato complessivo pari a 405 milioni di euro.

Italian Wine Brands, gruppo vinicolo quotato sul segmento Aim Italia di Borsa Italiana, ha annunciato l'acquisizione del 100% del capitale di Enoitalia, società fondata nel 1986 e tutt'ora controllata dalla famiglia Pizzolo, con ricavi per 200,8 milioni di euro nel 2020, con un Ebotdadi 17,1 milioni di euro e un indebitamento finanziario netto di 1,1 milioni di euro.

Gli accordi prevedono che IWB acquisisca il 100% del capitale di Enoitalia sulla base di un Equity Value complessivo pari a 150,5 milioni di euro, importo che verrà corrisposto per cassa alla data del closing. La holding di famiglia - nonché socio di maggioranza di Enoitalia, Gruppo Pizzolo S.r.l. - reinvestirà nel gruppo IWB mediante la sottoscrizione di 1.400.000 azioni ordinarie IWB di nuova emissione a un prezzo di 32,50 euro cadauna, arrivando a detenere una partecipazione complessivamente pari al 15,91% del capitale sociale di IWB. 

"Un portafoglio prodotti e brands più ampio, un allargamento della base clienti, una maggiore diversificazione territoriale delle vendite, l'entrata nel settore ho.re.ca, un raddoppio dei volumi con sinergie produttive e commerciali: in sintesi, più forza competitiva". È così che Alessandro Mutinelli, Presidente e AD di IWB, ha commentato l'operazione. "Oggi si apre un nuovo capitolo della nostra storia, abbiamo realizzato quanto promesso al momento della quotazione e cioè di diventare un polo aggregatore leader nel nostro settore", ha aggiunto.

Attraverso l'integrazione delle due società si creerà il primo gruppo vitivinicolo privato italiano per dimensione, con ricavi aggregati pari a 405,1 milioni di euro e un EBITDA di 42,7 milioni di euro (dati contabili aggregati al 31 dicembre 2020). L'ingresso di Enoitalia nel perimetro di consolidamento di IWB garantirà inoltre il rafforzamento della presenza del gruppo IWB sui mercati internazionali, in particolar modo in UK, dove Enoitalia ha realizzato 68,1 milioni di euro di ricavi nel 2020 e nel mercato statunitense, dove Enoitalia ha realizzato 16,9 milioni di euro di ricavi nel 2020.

red - 19516

EFA News - European Food Agency
Similar