It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Decreto Sostegni Bis: 100 milioni alla ristorazione collettiva

Fabbro (Anir Confindustria): "finalmente c’è attenzione per il nostro settore"


Tra gli emendamenti al decreto Sostegni bis in esame della commissione bilancio della Camera è inserito lo stanziamento di un fondo da 100milioni di euro dedicato a tamponare l’emergenza delle aziende della ristorazione collettiva, particolarmente colpite durante la pandemia per via della prolungata chiusura delle scuole e dello smart working che ha ridotto notevolmente la quantità di pasti erogati. Recita l’emendamento: "al fine di mitigare la crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da Covid 19 alle imprese operanti nei settori della ristorazione collettiva, sono erogati contributi a fondo perduto nel limite di spesa 100 milioni di Euro per l’anno 2021". 

"Si tratta di un importante segnale da parte delle istituzioni, che arriva a fronte di una battaglia che la nostra associazione, nata da appena un anno, ha da subito sostenuto con grande convinzione e attraverso la ricerca serrata di un confronto istituzionale spesso complicato. Auspichiamo che la misura diventi legge accogliendo le nostre ripetute istanze, e possa sanare le disparità di trattamento che, in tema di aiuti, aveva subito la ristorazione collettiva sempre dimenticata rispetto ad altri comparti e filiere, sino a divenire un caso nazionale. Seguiremo con attenzione anche la sua attuazione affinché si concretizzi in aiuto a quelle aziende e a quei lavoratori che hanno vissuto e vivono momenti di forte criticità", dichiara Massimiliano Fabbro il presidente di Anir Confindustria (associazione nazionale imprese della ristorazione collettiva).

gef - 19860

EFA News - European Food Agency
Similar