It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Olanda il più grande esportatore di birra d'Europa

Da ben 21 anni; a riaffermarlo il Dutch Central Bureau of Statistics

Martedì scorso il Dutch Central Bureau of Statistics (CBS) ha riaffermato che i Paesi Bassi sono il più grande esportatore di birra dell'Unione europea (titolo detenuto da ben 21 anni), riporta oggi Ice. Nel 2020 i birrai olandesi hanno esportato 1,9 miliardi di euro di birra. In primis verso gli Stati Uniti -l’acquirente più importante-. Seguono la Francia ed il Regno Unito. 

In Olanda la produzione di birra risale al Medioevo ed il birrificio più famoso - Heineken - detiene la principale fetta di mercato. In totale nel 2020 c'erano 605 birrifici autorizzati. A livello globale i Paesi Bassi si posizionano invece al secondo posto, mentre nel medagliere l'oro va al Messico, che esporta più del doppio degli olandesi, ovvero per 4,3 miliardi l'anno di cui la stragrande quantità -il 71%- è diretta verso gli Stati Uniti. 

Lo storico primato dell'Olanda tuttavia, sempre stando al tedesco CBS, è minacciato dal vicino Belgio. Il Paese guadagna posizioni, e nel 2020 ha esportato fino a 1,7 miliardi di euro di birra. Germania e Francia invece sono il terzo ed il quarto maggiore esportatore rispettivamente. Infine, i Paesi Bassi sono anche il più grande esportatore di birra analcolica, posizione in cui è saldo sin dal 2017: da quando ha soppiantato la Germania, il Paese ha infatti esportato birra analcolica per 121 milioni di euro. Restando in tema di birra alcohol free, la Polonia nel'Ue ne è il quarto maggior produttore, stando ai dati di Tygodnik Gospodarczy, l'Istituto economico polacco (vedi EFA News).

NDub - 20160

EFA News - European Food Agency
Related
Similar