It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cambio della guardia in casa Saputo: si dimette il ceo Lino jr.

Il fratello del presidente del Bologna Calcio diventa executive chairman: come ceo va Carl Colizza

Cambio della guardia in casa Saputo, una delle più grandi aziende lattiero casearie del mondo, proprietà della famiglia che vede Joy Saputo (uno dei figli del fondatore Emanuele "Lino" Saputo) presidente del Bologna calcio. Oggi l"azienda ha comunicato che l'altro figlio del fondatore, ossia Lino A. Saputo jr., si è dimesso da amministratore delegato del colosso. Il 9 agosto prossimo Lino Saputo Jr. lascerà anche il ruolo di presidente e presidente del consiglio di amministrazione per diventare presidente esecutivo. Nel frattempo, il ruolo di ceo viene assunto da Carl Colizza, attuale presidente e direttore operativo della divisione Nord America di Saputo, già annunciato come nuovo presidente e amministratore delegato dell'azienda: Colizza ricopre i due ruoli dal 2019 e continuerà a farlo almeno "per il momento”, secondo quanto dichiarato dall'azienda.

Saputo Jr., che è passato al ruolo di ceo nel 2004 e poi è diventato anche presidente nel 2022, ha dichiarato che "passerà a una nuova funzione più incentrata sulla supervisione strategica” a sostegno del team di gestione dell'azienda. “Carl Colizza -sottolinea Saputo- è uno straordinario leader aziendale, molto stimato nel nostro settore e con una solida esperienza nella guida di team globali. Ha radici profonde all'interno di Saputo e ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo della nostra strategia e nel miglioramento del nostro business”. 

Entrato in Saputo nel 1998, ha ricoperto vari ruoli presso il proprietario dei marchi Cathedral City e Wensleydale, Colizza ha assunto la doppia responsabilità nel 2019, dopo aver ricoperto il ruolo di presidente e coo della business unit Canada dal 2015. “Per oltre 25 anni ho avuto il privilegio di lavorare al fianco di Lino Saputo jr., il cui impegno nei confronti della cultura di Saputo, del nostro personale e delle comunità che serviamo è davvero straordinario -spiega Colizza-. Sono entusiasta di continuare a far progredire l'attività di Saputo e di cogliere le incredibili opportunità che abbiamo davanti”.

Saputo presenterà i risultati annuali il 7 giugno per l'anno fiscale 2024, dopo aver registrato una perdita nel terzo trimestre a causa di un onere di svalutazione di 265 milioni di dollari relativo alla divisione lattiero-casearia in Australia: una debacle legata al calo dell'offerta di latte e allo squilibrio dei prezzi del formaggio e degli ingredienti. Non a caso l'amministratore delegato uscente ha consolidato le operazioni nel Paese con la riduzione del numero di stabilimenti da 11 a 6. 

Fc - 40770

EFA News - European Food Agency
Similar