It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Seeds&Chips torna a Milano dal 6 al 9 maggio

Lancio della nuova piattaforma “Sustain&Ability”

Appuntamento a Milano dal 6 al 9 maggio, presso la Fiera di Rho, per la quinta edizione del Global Food Innovation Summit. Centinaia di ospiti da ogni parte del pianeta.

La quinta edizione di Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit, l'evento internazionale dedicato alla Food Innovation, si terrà dal 6 al 9 maggio 2019 a Fiera Milano Rho (padiglioni 8 e 12), in concomitanza con Tuttofood e nell’ambito della rassegna Milano Food City. “Sono estremamente felice e orgoglioso di presentare questa quinta edizione – ha commentato Marco Gualtieri, presidente e fondatore del Summit – siamo consapevoli che i grandi temi che affrontiamo, dal cibo alla salute, saranno al centro di un confronto globale, senza distinzioni anagrafiche o geografiche, di interesse per più di 7 miliardi di persone. I giovani e i leader da tutto il mondo discuteranno del futuro del cibo e quindi del pianeta, in un format ormai consolidato, uniti dagli obiettivi posti dai Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite (SDGs). Inoltre, nel corso dell’anno abbiamo svolto un lavoro straordinario in Africa, un territorio magnifico che non può e non deve stare fuori dal dibattito sul futuro del cibo: le economie occidentali e quelle del continente africano devono interagire per valorizzare al meglio il potenziale umano dell’Africa, ovvero il continente più giovane del pianeta quanto a età anagrafica della popolazione. Non si può parlare del futuro del cibo senza avere l’Africa seduta al tavolo della discussione”. 

Una autorevole rappresentanza istituzionale del continente africano parteciperà sia con un padiglione dedicato nell’area espositiva, sia con la presenza di personalità del calibro di Sarah Mbi Enow Anyang Agbor, commissaria per le risorse umane, la scienza e la tecnologia dell’Unione Africana, Olusegun Obasanjo, ex presidente della Nigeria insieme ai rappresentanti del Forum dei Re, l’organizzazione che riunisce Principi, Sceicchi e leader dei paesi africani attorno ai temi della pace, dello sviluppo economico e della cooperazione socio-culturale: Re Munongo Mwenda, Bayeke Kingdom della Repubblica Democratica del Congo; Re Fiti V, Aflao Kingdom, Ghana; Re Tchikaya, Loango Kingdom, Congo; Re Bajan, Touareg, Mali; Re Mumia, Wanga Kingdom, Kenya; oltre a investitori, imprenditori e innovatori. Ad affrontare le importanti tematiche sul tavolo saranno leader e giovani provenienti da tutto il mondo legati da un obiettivo comune: il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) definiti dalle Nazioni Unite e la salvaguardia del futuro dell’umanità e del Pianeta. 

Ricchissimo il parterre di speaker italiani e internazionali: dall’attore Alec Baldwin, impegnato attivamente in campagne in favore dell’ambiente e della sostenibilità, a Kerry Kennedy presidente del Robert F. Kennedy Human Rights, da sempre attiva nella difesa dei diritti umani; da Maria Helena Semedo, vice direttore generale Clima e Risorse Naturali della FAO, alla principessa Viktoria de Bourbon de Parme, promotrice e sostenitrice dei giovani agricoltori di Paesi in via di sviluppo; dal ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, al ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, da Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, a Michele Emiliano, presidente di Regione Puglia; da Rajiv Shah, presidente della Fondazione Rockefeller a Kamel Chida, vice direttore della Fondazione Bill & Melinda Gates, e Enrico Giovannini, direttore ASviS Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. 

Non mancheranno poi i contributi di investitori, imprenditori, associazioni, opinion leader e giornalisti impegnati in prima persona in cause ambientali e umanitarie: Maria Cristina Finucci presidente di The Garbage Patch State, Howard Shapiro Chief agriculture officer di Mars Incorporated, Nicolas Dufourcq, Ceo di Bpifrance, Anuj Maheshwari, managing director Investimenti di Temasek fondo sovrano di Singapore, Jean-Sébastien Decaux, direttore generale Europa meridionale, Belgio, Lussemburgo, Africa e Israele di JCDecaux, Giovanni Battistini SVP Open Innovation Science di Ferrero, Gil Horsky global director innovation di Mondelez International, Bruno Meireles de Sousa Venture Partner di Cargill, David Barber founder e Ceo di  Blue Hill, Liam Condon presidente di Bayer Crop Science, ma anche Susan Rockefeller board member di Stone Barns Center for Food and Agriculture, Danielle Nierenberg presidente di Food Tank, Walter Robb, ex co-CEO di Whole Foods Market, e Rocky Dawuni musicista, attivista e UN Goodwill Ambassador.

mtm - 7403

© EFA News - European Food Agency Srl