It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Ferrero/2: "Il fondatore aveva la responsabilità sociale nel sangue"

Alla presentazione del IX Rapporto di responsabilità sociale focus su plastica e imballaggi /GALLERY

"il settore alimentare non consiste solo in prodotti di qualità e volumi venduti. La catena del valore va considerata nel suo insieme. Deve comprendere cioè anche una buona agricoltura, una produzione efficiente, pratiche sociali fondate su considerazioni etiche e un grande rispetto dell’ambiente". L'ha detto il presidente della Ferrero, Amb. Paolo Fulci, intervenendo oggi a Milano alla presentazione del rapporto di sostenibilità sociale d'impresa.

"Lo aveva intuito benissimo 70 anni fa il compianto Michele Ferrero, un uomo che aveva la responsabilità sociale nel sangue" ha ricordato Fulci. "E che la praticava prima ancora che l’espressione stessa venisse coniata. Così come comprese con largo anticipo il senso di un’altra locuzione oggi molto di moda, cioè “Sviluppo Sostenibile”. La crescita della Ferrero ad Alba rappresenta infatti un vero e proprio modello di rapporto tra un’azienda privata e il territorio in cui opera".

"A rendere possibile questa sinergia tra azienda e territorio è stato il particolarissimo modello imprenditoriale della famiglia Ferrero. Un modello basato sull’eccellenza qualitativa del prodotto e su un grande impegno in ricerca e innovazione. Ma soprattutto, un modello attentissimo alle persone e al territorio. Quando assunse la guida dell’azienda, nell’ottobre 1957, Michele Ferrero scrisse ai suoi dipendenti: “Mi riterrò soddisfatto solo quando sarò riuscito, con fatti concreti, a garantire a voi e ai vostri figli un sicuro e sereno avvenire”. Queste parole sono rimaste sempre la stella polare del Gruppo", ha concluso Fulci.

Il tema di approfondimento della presentazione del rapporto di quest'anno è stata la plastica e, più in generale le sfide legate agli imballaggi. Dopo la presentazione del presidente, sono intervenuti nel dibattito il presidente Conai, Giorgio Quagliolo, il capo della RecyClass Platform, Paolo Glerean, e Paola Avogadro, Ferrero Global Package Design.

Photo gallery Paola Avogadro, Ferrero global packaging design manager Da sinistra a destra: Giorgio Quagliuolo, Paolo Glerean e Paola Avogadro Paolo Glerean, Aliplast SpA Giorgio Quagliuolo, Presidente CONAI
agu - 8125

© EFA News - European Food Agency Srl