It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

#CiockDown: la resa di Eurochocolate alla pandemia

Annullata la 27° edizione dell'evento più "dolce" di Perugia

Era prevista per il 16 ottobre la 27° edizione dell'Eurochocolate, celebre manifestazione annuale dedicata alla cultura del cioccolato nella città di Perugia. A soli 7 giorni dal via, a seguito di un'ordinanza della Regione Umbria, gli organizzatori sono stati costretti a cancellare l'evento per impossibilità logistiche. 

Secondo le nuove restrizioni stabilite dall'amministrazione regionale, la durata dell’evento sarebbe dovuta essere ridotta da 10 a soli 4 giorni, e la manifestazione avrebbe potuto ospitare un massimo di 500 persone. A detta degli organizzatori queste restrizioni avrebbero rischiato di trasformare l'evento in un serio problema di ordine pubblico "che non intendiamo minimamente far ricadere sulla città di Perugia e i suoi cittadini, sui nostri tantissimi fan e sulle forze dell’ordine già impegnate su più fronti", si legge nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale.

Eugenio Guarducci, presidente di Eurochocolate, ha commentato: "Sappiamo che le decisioni prese sono state condizionate negli ultimi giorni anche da un’evoluzione negativa dei dati riferiti alla pandemia. Sono state tuttavia risparmiate, con una tattica temporale qualitativamente elevata, altre tipologie di iniziative numericamente molto impattanti che evidentemente godono di immunità sconosciute al mondo laico delle imprese e che la scienza e/o la religione magari ci aiuteranno a  comprendere meglio. La tutela della salute pubblica e della sicurezza di tutti noi sono due valori non intermittenti, ai quali ovviamente noi poniamo sempre la massima attenzione e che hanno ispirato profondamente il nostro lavoro di questi ultimi mesi, all’interno di un perimetro disegnato dal Dpcm dell’8 Agosto che consente di organizzare tipologie di eventi come Eurochocolate. Vista la mancanza di protocolli attuativi, ci siamo dovuti spingere anche oltre, con progettualità mirate e restrittive il cui valore ci è stato riconosciuto da più parti”.

Guarducci ha poi proseguito ringraziando la presidente della Giunta regionale dell’Umbria, il sindaco di Perugia, il prefetto e il questore della città, il team dell'evento gli sponsor e i numerosi partner. 

Infine, dopo aver annunciato quello che in molti hanno già definito il "ciockdown", gli organizzatori fanno appello al governo centrale chiedendo di dedicare la giusta attenzione al settore turismo/eventi/fiere, sostenendolo in questa emergenza con misure straordinarie. "L’annunciata estensione della Cig oltre il 31 dicembre 2020 dovrebbe essere considerata solo un tassello di un mosaico ben più articolato di tutele che devono essere messe in campo e che devono prevedere azioni ben più incisive di quelle già previste nei precedenti decreti".

hef - 13990

EFA News - European Food Agency
Related
Similar