It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Sugar Tax rinviata al 2022

Soddisfazione di Assobibe

Il rinvio della Sugar tax al gennaio 2022 è cosa fatta, sono state ascoltate le istanze della categoria del settore delle bevande rappresentata da Assobibe che commenta positivamente una notizia molto attesa dopo l’esame parlamentare della legge di bilancio. “Sono state ascoltate", afferma il presidente dell'Associazione Giangiacomo Pierini,"le richieste del settore fortemente colpito in quest’ultimo anno. I mesi di proroga sono molto importanti in un anno in cui non si vedrà ancora la normalità nella ripresa dei consumi, in particolare fuori casa”.

La richiesta di Assobibe faceva leva sugli effetti combinati di pandemia e Sugar tax che avrebbero messo in ginocchio il settore, con cali del fatturato in media del 40% e una previsione di difficoltà ulteriore per il 2021. Per questo l’associazione in rappresentanza delle imprese avevano chiesto al premier Conte un intervento per evitare la Sugar tax in un 2021 ancora difficilissimo, attraverso una necessaria presa d’atto che la normalità non è dietro l’angolo, in particolare nei consumi fuori casa.

Un plauso da Assobibe nei confronti del mondo della politica che per una volta è parso compatto in un provvedimento importante per il settore delle bevande. “Un ringraziamento importante va a Italia Viva, alla maggioranza, a Forza Italia e a tutte le forze di opposizione che con il Governo hanno approvato questa notte la proroga della Sugar tax al 1 gennaio 2022: un segnale di ascolto del settore, che scongiura l’applicazione di una nuova tassa in una congiuntura negativa come quella attuale. Un confronto che siamo certi continuerà nei mesi a venire, per salvaguardare produttività e occupazione di imprese, fornitori e distributori in modo prioritario, a supporto di una ripresa del mercato”, conclude Pierini.

hef - 15750

EFA News - European Food Agency
Related
Similar