It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Grissin Bon, risolta la vertenza

L'azienda decide di assegnare un premio di produzione di 2mila euro

Risolta la vertenza Grissin Bon, senza dover ricorrere alle ore di sciopero programmate (vedi articolo di EFA News del 13/4/2021). "Ha prevalso il buon senso", commenta a caldo Marco Ganzerli, della Fai Cisl Emilia Centrale. L'azienda ha deciso di concedere un premio di produttività fino a 2000 euro per lavoratore, pari a quasi il 90% del previsto (l'azienda aveva proposto non più del 50%). Le assemblee dei lavoratori hanno approvato il risultato.

Lo stato di agitazione, il primo della storia dell'azienda fondata da Pietro Bernardelli 52 anni fa, era stato dichiarato dopo che il primo aprile scorso l'azienda ha comunicato i dati definitivi degli obiettivi che compongono il premio di produttività per l’anno 2020, limitandosi a dichiarare che gli obiettivi negoziati nell’accordo integrativo aziendale non erano stati raggiunti nella loro quasi totalità, eccetto per quello della redditività, abbondantemente raggiunto, e che la disponibilità aziendale si sarebbe limitata all’erogazione di poco più del 50% del premio previsto per l’anno 2020 dall’Integrativo.

agu - 18516

EFA News - European Food Agency
Related
Similar