It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Massimo Bottura a Lima per l'apertura di "Casa de Todos"

L'obiettivo è donare 250 mila pasti l'anno

Il piena pandemia, lo chef Massimo Bottura proprietario dell'Osteria Francescana a Modena con tre stelle Michelin, sbarca in Perù. Non un viaggio di piacere ma per l'apertura di una mensa a Lima. Né la crisi sanitaria, né il freddo inverno dello stato sudamericano, sono riusciti a fermare il progetto culturale di Bottura "Food for Soul". L'iniziativa è stata già avviata con il refettorio ambrosiano a Milano,  il refettorio felix  a Londra, il refettorio gastromotiva a Rio De Janeiro, il refettorio paris nella capitale francese a cui vanno aggiunti i 3 social tables di Bologna, Modena e Napoli. Adesso tocca a Lima e la nuova mensa si chiamerà "Casa de Todos". Un luogo nel quale provvedere non solo al sostentamento delle persone in difficoltà, ma anche al loro reinserimento all'interno della società. 

Nelle ultime 24 ore, il Perù ha registrato 6.600 contagi in più rispetto al giorno precedente, ed è tra i 10 Paesi che preoccupano maggiormente in merito all'emergenza Covid-19. 

"I nostri partner in Perù, 3 Gatos e Beneficencia de Lima hanno collaborato per dare vita al refettorio Lima at Casa de Todos, una casa per tutta la comunità. Come gli altri refettori nel mondo, anche Lima sarà un luogo pieno di bellezza in grado di ridare speranza a coloro che vivono in condizione di vulnerabilità sociale. Collaborando con un fantastico team di architetti e artisti abbiamo realizzato uno spazio in pieno rispetto dell’ambiente e delle tradizioni culturali del Perù. Ogni giorno il team in cucina preparerà pasti deliziosi e sostenibili, assicurandosi che nessuna risorsa venga sprecata. Mancano poche settimane, poi finalmente Lima entrerà a fare parte della nostra grande famiglia”, ha dichiarato Bottura.

Il progetto di Lima ha l'obiettivo di donare 250 mila pasti l’anno. Per raggiungerlo, lo chef Bottura e il direttore del futuro refettorio hanno lanciato la campagna solidale "Dollar for Hope", un modo per permettere a chiunque lo desideri, di contribuire all'iniziativa. 

"Il primo step è fare una donazione sul nostro sito. Step 2, farsi un selfie con un fiore, il nostro simbolo di speranza. Step 3, postare la propria foto su Instagram e nominare qualcuno, taggando 3 persone che ci hanno fatto ‘rifiorire’. Taggare anche Food for Soul sui canali social, seguire il refettorio Lima su Instagram e Facebook e ricordarsi di usare gli hashtag: #onedollar #onehope #hopeforlima”, ha spiegato Bottura.

hef - 13380

EFA News - European Food Agency
Related
Similar