Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

General Mills, vendite trainate dal pet food

Le entrate sono rimaste stabili nel secondo trimestre

A risollevare i risultati ancora una volta il ramo pet food, che vede il fatturato credere del 16% e raggiungere i 389 milioni di dollari. Fondamentale l'acquisizione di Blue Buffalo.

General Mills ha registrato entrate stabili nel secondo trimestre, dovute soprattutto alla fase discendente delle vendite di snack e yogurt negli Usa. I ricavi netti segnano un +1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e il margine operativo è cresciuto del 48%, raggiungendo gli 811 milioni di euro. Nel canale retail del Nord America, le vendite sono rimaste in linea rispetto a quelle dello scorso anno. Se il fatturato netto della divisione cereali segna un +5%, il ramo di prodotti da forno, snack e yogurt è in calo rispettivamente dell'1%, 2% e 4%. A risollevare i risultati ancora una volta il ramo pet food, che vede il fatturato credere del 16% e raggiungere i 389 milioni di dollari. Fondamentale l'acquisizione di Blue Buffalo portata a termine lo scorso anno per 8 miliardi di dollari, che ha permesso di introdurre nel portafoglio anche i brand Life Protection Formula e Wilderness. 

 

mtm - 10101

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili