Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Grom, fine del sogno?

Chiusure a raffica per la catena del "gelato come una volta"

E alla fine ha chiuso anche il locale simbolo di Torino. Dopo Modena, Mestre, Varese, Alessandria, Treviso e prossimamente Udine, anche lo storico punto vendita di Grom in Via Cernaia ha chiuso i battenti. Era il locale simbolo della catena nata proprio nel capoluogo sabaudo per proporre "il gelato come una volta", come recitava il claim diventato famoso. I fondatori Guido Martinetti e Federico Grom erano riusciti a far diventare il marchio un punto di riferimento per residenti e turisti grazie alla qualità dei prodotti utilizzati per la preparazione dei gusti. Il "gelato come una volta", innanzitutto per le modalità di conservazione: non esposto alla vista del cliente ma contenuto nei cosiddetti pozzetti in acciaio. Un'attività diventata espressione del made in Italy che però nel 2015 è passata di mano, ceduta alla multinazionale Unilever. Proprio quest'ultima, cambiando strategia, ha cominciato a chiudere le gelaterie e ad aprire corner più piccoli nei centri commerciali e, soprattutto, piccoli espositori all'interno della grande distribuzione.

Restano per ora gli altri 5 locali torinesi (due nel centro Le Gru), un'altra quarantina di location in Italia, oltre a una decina all'estero.

agu - 10354

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili