Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Heineken, passaggio di testimone

Il Ceo uscente van Boxmeer lascerà a giugno. La società chiude il 2019 con numeri record

Charlene de Carvalho-Heineken: "Durante i quasi 15 anni di Jean-François come Ceo, Heineken ha realizzato acquisizioni per oltre 30 miliardi di euro in tutto il mondo, diventando il produttore di birra più globale". Il nuovo ceo designato è Dolf van den Brink, attuale responsabile dell'area Asia Pacifico.

Dopo quasi 15 anni di direzione della Heineken il 58enne Ceo Jean-Francois van Boxmeer lascerà il suo incarico a giugno per passare il testimone a Dolf van den Brink, 46 anni, attuale Presidente dell'area Asia Pacifico. Jean-Marc Huët, Presidente del Consiglio di vigilanza, ha commentato: “Il Consiglio di vigilanza ha condotto un processo di successione approfondito ed è molto felice di nominare all'unanimità Dolf van den Brink come nuovo Presidente del Consiglio di amministrazione e Ceo di Heineken NV. E' un leader eccezionale, membro del team esecutivo, vincente nei nostri mercati, capace costruire grandi team e di far crescere i nostri marchi. Grazie alla sua esperienza di leadership in tutti e quattro i continenti, Dolf van den Brink è il Ceo giusto per l'azienda nella prossima fase di crescita e sviluppo, basandosi sulla grande eredità di Jean-François van Boxmeer".

Heineken, fondata nel 1873 da Gerard Heineken, è quotata alla borsa di Amsterdam ma è tuttora saldamente nelle mani della famiglia. La signora Charlene de Carvalho-Heineken ha commentato: “La mia famiglia e io siamo profondamente grati a Jean-François per tutto ciò che ha portato a Heineken durante tutta la sua carriera nell'azienda, ma in particolare per la sua impressionante leadership di 15 anni come Ceo. Sotto la sua guida, Heineken non solo ha prodotto una crescita impressionante e un valore per gli azionisti, ma ha anche preservato e coltivato l'eredità e l'identità di Heineken come orgoglioso, indipendente e responsabile produttore di birra nell'era dei più grandi consolidamenti nella storia dell'industria della birra. Durante i quasi 15 anni di Jean-François come Ceo, Heineken ha realizzato acquisizioni per oltre 30 miliardi di euro in tutto il mondo, diventando il produttore di birra più globale".

Van Boxmeer lascia una società in grande salute: i ricavi 2019 hanno superato i 28,4 miliardi di euro (+5,2%) e l’utile netto rettificato per l’intero anno ha raggiunto i 2,52 miliardi di euro.

Galleria fotografica Jean-Francois van Boxmeer, ceo Heineken Gerard Heineken, fondatore
agu - 10694

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili