Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Plastic e Sugar Tax: Federalimentare chiede con forza la sospensione

“Le aziende ora hanno solo bisogno di sostegno; non è il momento di introdurre nuove tasse, la priorità è la ripartenza del Paese”

“In un momento di emergenza così grave e complesso, con il Paese fermo e  le aziende alimentari che  lavorano giorno e notte per garantire cibo a tutti, ribadiamo come Federalimentare la nostra richiesta di sospensione dell’entrata in vigore della tassa sulla plastica, così come di ogni nuova tassa, quale la sugar tax”, ha detto Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare. Per questo motivo la settimana scorsa abbiamo appoggiato al Senato una richiesta di emendamento al decreto Cura Italia per chiedere almeno il rinvio dell’entrata in vigore di queste due tasse”.

“Le aziende ora hanno solo bisogno di sostegno; non è il momento di introdurre nuove tasse: la priorità è la ripartenza del Paese”, ha proseguito il presidente di Federalimentare, anche con riferimento  al dibattito sulla plastic tax su cui sono intervenuti  i ministri Bellanova e Costa.

Federalimentare non ha mai mancato di esprimere le sue perplessità nei confronti di queste misure, perché la loro applicazione va a colpire aziende e consumatori, senza nessun reale beneficio. Questi aggravi, sottolinea Vacondio: “peggiorerebbero una situazione già al limite con ripercussioni sui settori e sulle filiere produttive. Non ce lo possiamo permettere”.

agu - 11295

© EFA News - European Food Agency Srl
Collegate
Simili