Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Andriani, bonus di 300 euro per i dipendenti

La produzione alimentare è essenziale e la domanda è in forte crescita

“Questo è sicuramente un periodo della storia del nostro Paese molto complesso e critico, in cui ciascuno di noi deve dare il proprio contributo per combattere contro un nemico invisibile e vincere questa battaglia con grande forza e coraggio. E queste qualità Andriani le riconosce in ciascuno di voi che ogni giorno vi recate in azienda per garantire continuità e grande senso del dovere, in perfetto allineamento con i valori dell’Azienda. Vorremmo ringraziarvi uno ad uno e dimostrarvi tutto l’orgoglio e la nostra stima". Con queste parole Michele Andriani, Presidente e AD di Andriani Spa, l’azienda pugliese specializzata nell’innovation food, esprime la propria riconoscenza a quei colleghi che quotidianamente si recano in azienda per assicurare la continuità della produzione.

Un’attività essenziale per la comunità - soprattutto oggi con una richiesta del mercato che registra un + 30% in Italia, un + 250% in Europa e un + 200% extra UE - svolta nel totale rispetto della sicurezza alimentare e con tutte le misure cautelative necessarie volte a tutelare la salute dei lavoratori. In favore dei quali l'azienda ha deciso di erogare un contributo pari a 300 Euro, di cui 200 Euro netti in busta paga e 100 Euro quale contributo per il servizio Spesa in Azienda, grazie al quale le persone possono ordinare e ritirare quotidianamente i propri acquisti alimentari direttamente in azienda, che sarà attivo anche nei prossimi mesi.

Un gesto concreto che va ad aggiungersi alle numerose iniziative realizzate da Andriani dall’inizio dell’emergenza ad oggi, sia in tema di welfare per i dipendenti, con la stipula di uno speciale pacchetto di garanzie e servizi assicurativi a titolo di benefit e l’attivazione dei servizi Consegna Spesa in Azienda e Consegna Farmaci in Azienda, che di supporto al bene comune, con le donazioni di 50.000 Euro destinati agli Ospedali pubblici pugliesi e di 30.000 Euro da parte del brand Felicia in favore dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

agu - 11298

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili