Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Romania chiude all'export di cereali, farina, olio e zucchero

E di altri prodotti agroalimentari fino a fine emergenza coronavirus

La Romania ha sospeso/vietato le esportazioni di cereali, farina, zucchero, olio e altri prodotti agroalimentari durante lo stato di emergenza dichiarato nel Paese nel contesto della nuova pandemia da coronavirus (Covid-19).La misura è stata inclusa nell’ottava ordinanza militare emessa dal governo rumeno. Grano, orzo, avena, mais, riso, farina di frumento, soia, girasole, olio di semi, zucchero e alcuni prodotti da forno e pasticceria sono soggetti a questa ordinanza militare, come riportato da Mediafax.

Le procedure di esportazione per questi prodotti agroalimentari, dalla data di entrata in vigore della presente ordinanza militare, sono sospese durante il periodo di emergenza .La stessa ordinanza afferma che le acquisizioni intracomunitarie dei prodotti agroalimentari elencati possono essere effettuate solo se lo Stato membro dimostra che i prodotti acquistati sono destinati al consumo interno o al consumo comunitario e non all'esportazione. Nel frattempo, i mercati agricoli in Romania rimarranno aperti in questo periodo. Tuttavia, gli agricoltori avranno bisogno di un’apposita certificazione per vendere i loro prodotti in questi mercati e devono rispettare le misure di prevenzione imposte per impedire la diffusione del virus.Secondo la stessa ordinanza militare, i collegamenti aerei da e per la Spagna continueranno ad essere sospesi nel contesto della pandemia per altri 14 giorni a partire dal 14 aprile. La misura non si applica ai voli effettuati da aeromobili statali, o voli di emergenza merci, posta, umanitari o medici.

SaM - 11410

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili