Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Burger King si serve da Saclà

Nuovi panini farciti con pomodori prodotti 100% da filiera italiana

Due nuovi panini in edizione limitata impiegando 12 tonnellate di pomodori provenienti rigorosamente da filiera italiana. E' il frutto dell'accordo tra Burger King e Saclà, marchio italianissimo di conserve, che ha portato al lancio In vista dell’estate di nuovi panini disponibili da giugno - Summer King e Summer Chicken King - preparati con pomodori 100% italiani Saclà.

“La collaborazione con un marchio storico italiano come Saclà", spiega Andrea Valota, Amministratore Delegato Burger King Restaurants Italia, "nasce dalla volontà di innovazione continua di Burger King e dalla ricerca di materia prima italiana: crediamo nell’importanza della filiera italiana e per questo motivo la maggioranza della materia prima da noi utilizzata proviene dall’Italia. Il gusto autentico dei nostri panini è un valore altrettanto fondamentale, per questo motivo ci piace sorprendere ogni tanto con qualche ingrediente tipico italiano senza mai stravolgere però la nostra filosofia di brand, che i nostri clienti tanto amano”.

Al momento l’80% della materia prima impiegata dai ristoranti Burger King nel nostro Paese proviene da fornitori italiani o basati in Italia: dalla carne al pane, dalle verdure fresche alle bevande fino al caffè, alle spremute d’arancia e alla pasticceria disponibile nei locali che dispongono del servizio bar BK Café.

“Saclà - scrive l'ad Chiara Ercole - da sempre è attenta a soddisfare le esigenze di gusto dei suoi consumatori, proponendo una vasta gamma di prodotti e formati che seguono i trend di consumo e coprono la quasi totalità dei target. I pomodori utilizzati da Saclà per i nuovi panini di Burger King arrivano solo da aziende agricole delle zone di produzione più vocate d’Italia che ne garantiscono il rispetto della stagionalità, riducendo al minimo l’impatto ambientale.  Vengono lavorati appena raccolti, sbucciati uno ad uno, salati e parzialmente disidratati in forno, in modo da preservarne quanto più possibile le caratteristiche organolettiche e le proprietà naturali".

agu - 12040

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili