Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Kazakistan investe in produzione di carne ovina

Un nuovo complesso industriale sarà avviato nel 2022


Brevi dal mondo. Un nuovo complesso industriale per la lavorazione della carne ovina sarà avviato in Kazakistan nel 2022.  Lo stabilimento sarà localizzato nella regione  di Almaty ed avrà una capacità  giornaliera di  lavorazione pari a 5 mila capi.  Il nuovo impianto potrà produrre  annualmente  30 mila tonnellate  di carne ovina destinata al mercato domestico ed a quelli della regione.   L'investimento previsto è pari a  10 miliardi di tenge,  e la realizzazione del progetto, promosso dal Gruppo  Baumann GmbH & Co, richiederà 18-20 mesi di tempo. Ne parla oggi l'agenzia Ice dalla sua sede di Almaty.

SaM - 12215

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili