Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Findus si lancia nel business della carne finta

Debutta in Italia Green Cuisine con obiettivo di fatturare 100 mln in tre anni

Una nuova gamma di prodotti, con tre nuove referenze - burger, polpette e salsicce - di finta carne. È Green Cuisine, la nuova linea di Findus, azienda leader in Italia nel settore dei surgelati e parte del gruppo Nomad Foods, che entra nel business degli alternativi alla carne, pur richiamando nel nome i classici prodotti carnei. E' un mercato che il centro studi inglesi Chatam House ha stimato valere 4,6 miliardi di dollari a livello mondiale.  L’Italia vedrà arrivare nei supermercati i prodotti della linea Green Cuisine dopo il lancio nel Regno Unito e in Irlanda. Nomad Foods prevede poi di lanciare quest’anno la linea Green Cuisine in altri 11 Paesi tra cui Francia, Spagna, Germania, Belgio.

“Con Green Cuisine intendiamo rivolgerci a tutti, non solo a chi segue una dieta vegetariana o vegana, ma a tutti quei consumatori che desiderano ridurre il consumo di carne ma non trovano un prodotto altrettanto buono”, spiega Renato Roca, direttore Marketing di Findus. “Il company purpose del nostro Gruppo, Nomad Foods, è Serving the World with Better Food, servire il mondo con cibo migliore. Stiamo investendo molto in termini di ricerca e sviluppo su questo brand, con l’ambizione di coprire più di 100 milioni di Euro di fatturato entro il 2022”, precisa Roca. 

L’arrivo della linea Green Cuisine in Italia sarà supportato anche da una campagna di comunicazione integrata che vivrà a diversi livelli. La campagna partirà a metà giugno con un lancio teaser dall’animo digitale per poi avere focus con piano integrato TV+Digital a partire da metà settembre. 

Guarda il video:

agu - 12257

EFA News - European Food Agency
Simili