Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Ieg (Fiera di Rimini) chiude in utile nel semestre

Grazie agli ottimi risultati di inizio anno e alle misure adottate per contrastare la crisi

Nell'ambito delle opportunità del Decreto Liquidità il gruppo ha ottenuto un finanziamento di 50 mln con garanzia Sace.

Il cda di Italian Exhibition Group, holding di controllo delle fiere di Rimini e Vicenza, ha approvato i numeri della semestrale. I ricavi totali del primo semestre 2020 sono stati pari a 61,8 milioni di euro in calo, per l’emergenza sanitaria COVID-19, rispetto ai 99,9 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente (-38,1%). Gli indicatori di redditività operativa sono tutti positivi nonostante la sostanziale cessazione dell’attività dalla fine del mese di febbraio. L'Ebitda è pari a 15,6 milioni di euro in riduzione, per minori ricavi, rispetto ai 26,7 milioni del primo semestre 2019 (-41,5%), Ebit a 3,4 milioni di euro rispetto ai 17,8 dello stesso periodo 2019 (-80,8%) nonostante una svalutazione di asset non ricorrente di 2,6 milioni di euro. Il Risultato netto di pertinenza degli azionisti della Capogruppo si è attestato a 9,8 milioni di euro, in aumento del 1,2%, anche grazie a proventi finanziari non ricorrente di 9,3 milioni di euro, rispetto ai 9,7 milioni di euro del primo semestre 2019.

Una nota della società precisa di aver raggiunto "un primo semestre in utile grazie agli ottimi risultati di inizio anno e all’efficacia delle misure immediatamente adottate per contrastare gli effetti di questa crisi senza precedenti. I risultati del primo semestre, uniti ad un’importante dotazione finanziaria, i rigidi protocolli di sicurezza e le nuove strategie sul fronte della digitalizzazione sono il solido equipaggiamento con cui Ieg sta affrontando la sfida della ripartenza della propria attività, in un contesto di perdurante incertezza per il settore fieristico".

A partire dal 18 agosto è ripresa l’attività di IEG sul fronte congressuale con lo svolgimento al Palacongressi di Rimini dell’importante evento culturale Meeting per l’amicizia tra i popoli – seppur in una “special edition” per ottemperare alle misure di contenimento del contagio attualmente in vigore - a cui seguirà dal 27 al 29 4 agosto il Congresso Nazionale ANMCO–Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri.

In merito alle misure volte a garantire l’equilibrio finanziario, in aggiunta a quanto già implementato, nel mese di luglio, aderendo alle opportunità previste dal “Decreto Liquidità”, la Capogruppo ha stipulato contratti di finanziamento con Intesa San Paolo S.p.A. e Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. con garanzia SACE per complessivi 50 milioni di euro. Grazie a queste iniziative, alla data odierna il Gruppo dispone di liquidità a cui si aggiungono linee di credito accordate e non utilizzate per un ammontare complessivo non inferiore ai 62 milioni di euro.

red - 13102

EFA News - European Food Agency
Simili