Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

La mannaia colpisce anche Fieracavalli

La 122esima edizione cancellata causa Covid-19

Una decisione sofferta e obbligata quella dell'annullamento 122esima “Fieracavalli” di Verona, l’appuntamento più importante dal punto di vista tecnico ed espositivo per l’allevamento equino italiano, che si sarebbe dovuto tenere dal 5 all'8 e dal 13 al 15 novembre di quest'anno. Gli organizzatori, a seguito delle ulteriori restrizioni introdotte dal governo con il Dpcm entrato in vigore il 26 ottobre scorso, per contenere la diffusione del Covid-19, hanno deciso di annullare definitivamente la fiera.

Il presidente A.I.A. Roberto Nocentini e il direttore generale Mauro Donda hanno commentato: “E’ un vero peccato. La ‘macchina’ si era messa in moto nonostante le grandi difficoltà di questo periodo, ma la ‘mannaia’ del Covid-19 ha purtroppo colpito anche una manifestazione storica come quella veronese". Il primo weekend avrebbe dovuto ospitare tutto il sistema allevatoriale italiano e l'83esima edizione della mostra nazionale riservata alla razza equina “di casa”, il "Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante Rapido.

"Un ringraziamento comunque va agli staff del Sistema allevatoriale che si erano prodigati per assicurare la presenza fisica di una significativa rappresentanza del panorama equino nazionale, ed esprimiamo solidarietà agli organizzatori di Veronafiere e Fieracavalli per aver fortemente creduto alla realizzazione della kermesse . Un sentito ‘grazie’ anche agli allevatori e ai tecnici che avevano dato la loro disponibilità a partecipare. Speriamo che tutto il panorama fieristico possa riprendere al più presto, anche perché ciò significherà che finalmente saremmo tutti usciti da questa gravissima situazione”, hanno concluso Donda e Nocentini. 

hef - 14377

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili