Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Nestlé rileva la maggioranza di Mindful Chef

Azienda produttrice di pasti pronti nutrizionalmente bilanciati in Uk

Nestlé ha annunciato l'acquisizione di una quota di maggioranza della società britannica Mindful Chef con una mossa per rafforzare la sua offerta diretta al consumatore nel Regno Unito e in Irlanda. Fondato nel 2015, Mindful Chef offre una gamma di pasti nutrizionalmente bilanciati, attraverso il kit di ricette pronte, con 16 opzioni tra cui scegliere ogni settimana. Il portafoglio dell'azienda comprende anche una gamma di piatti surgelati pronti. L'operazione arriva pochi giorni l'annuncio dell'acquisizione dell'americana Freshly, altra piattaforma specializzata nella consegna di pasti a domicilio (vedi articolo di EFA News del 30/10/2020)

I tre fondatori della società, che fanno parte del suo team di gestione, rimarranno azionisti e continueranno a gestire l'impresa con il supporto di Nestlé.
Alcuni azionisti continueranno a collaborare con la società, mentre Piper, una società di private equity che lo scorso anno ha investito 6 milioni di sterline in Mindful Chef, uscirà dall'attività.

"Giles, Myles e Rob hanno costruito un marchio con uno scopo chiaro, offrendo ai consumatori una proposta affidabile che rende facile mangiare sano attraverso un modello di abbonamento diretto al consumatore", ha affermato Stefano Agostini, Ceo di Nestlé Regno Unito e Irlanda. “Le due aziende condividono l'ambizione di aumentare la disponibilità e la convenienza di cibi sani prestando grande attenzione al modo in cui gli ingredienti vengono acquistati e riducendo lo spreco di cibo. Significa che questa è una partnership ideale per entrambe le parti poiché Nestlé continua ad evolvere il suo portafoglio e Mindful Chef accelera i suoi piani di crescita".

Tim Lee, Ceo della società britannica, ha aggiunto: “Sfidiamo costantemente noi stessi a essere consapevoli delle nostre azioni e dell'impatto che abbiamo. La risposta dei consumatori è stata ottima e prevediamo di vedere un fatturato di oltre 50 milioni di sterline quest'anno. L'esperienza e il supporto del Gruppo ci danno l'opportunità di costruire su questo successo nel Regno Unito, facilitando il 'mangiar sano' per più consumatori". I termini finanziari dell'accordo, che dovrebbe concludersi entro la fine dell'anno, non sono stati resi noti.

hef - 14644

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili

Economia e finanzaStima preliminare del Pil 2° quarter 2021

Col +2,7% supera le attese, ma si stratta di una stima provvisoria, sottolinea Istat

"Le stime di crescita annuale dovranno essere necessariamente riviste tutte al rialzo, perché quelle attuali sono basate su ipotesi non più veritiere di aumento del Pil del secondo trimestre. È possibile quindi che la crescita si attesti verso il +6%, un risultato che nessun previsore osava nemmeno sperare all’inizio dell’anno", commenta il ministro per la Pubblica amministrazione Brunetta continua