Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Zampone e Cotechino Modena Igp: + 8,2% nel 2020

Quasi l’80% delle vendite si registra a partire dai primi di dicembre e fino a metà gennaio

Nel mese di novembre di quest’anno, rispetto a novembre 2019, le vendite di Zampone e Cotechino Modena Igp hanno segnato un +17%.

A tavola anche quest’anno vincerà la tradizione con Zampone e Cotechino Modena Igp. "In un anno come questo - commenta Paolo Ferrari, presidente del Consorzio Zampone e Cotechino Modena Igp - è quanto mai fondamentale essere positivi e ci auspichiamo che le vendite del mese di dicembre siano segnate da un bel segno più". Infatti, quasi l’80% delle vendite si registra a partire dai primi di dicembre e fino a metà gennaio.

A ben guardare gli ultimi dati disponibili, le premesse ci sono tutte affinché quest’anno possa chiudersi in positivo per le aziende del Consorzio: infatti, i dati di vendita delle due Igp - dall’inizio dell’anno fino a novembre - se paragonati con quelli dello stesso periodo del 2019 hanno registrato un + 8,2%.

E se si guarda al solo mese di novembre di quest’anno, rispetto a novembre 2019, le vendite hanno segnato un + 17%, a testimonianza del fatto che sono proprio gli ultimi mesi dell’anno che fanno registrare il maggior consumo dei due prodotti tutelati dal marchio Igp.

Il Consorzio che tutela le due specialità modenesi suggerisce di portarli a tavola nel modo più tradizionale, accompagnati dal ben augurante contorno di lenticchie o dal classico purè di patate, o di servirli in modo più sfizioso, originale e appetitoso. Per questo ha ideato un ricettario che va dai bignè alla fonduta con Cotechino Modena Igp, ai vol au vent con lenticchie e Cotechino con chicchi di melagrana, ai bicchierini di Cotechino con vellutata di piselli e taralli sbriciolati.

mtm - 15858

EFA News - European Food Agency
Simili