Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

20 Euro per azione per l'acquisizione di Carrefour

La proposta di Alimentation Couche-Tard che si concretizzerà in contanti

L'operatore multinazionale canadese di minimarket Alimentation Couche-Tard ha presentato un'offerta non vincolante per l'acquisizione di Carrefour al prezzo di 20 Euro per azione, come riportato in un comunicato mercoledì pomeriggio. Se l'offerta venisse accettata il prezzo totale dell'operazione ammonterebbe a 16.352 milioni di Euro, per più di 817 milioni di azioni che la società francese possiede.

L'azienda canadese aveva confermato ore prima di aver avviato trattative con il colosso della distribuzione al dettaglio per un possibile "accordo amichevole" tra le due aziende (vedi articolo EFA News del 13-01-21). Tuttavia, Alimentation Couche-Tard ha specificato in quest'ultima dichiarazione che i termini della transazione sono ancora in discussione e sono soggetti ad ulteriori modifiche. Il Gruppo ha dichiarato che l'offerta si concretizzerà principalmente in contanti.

L'acquisizione di Carrefour, che ha una rete di 12.300 negozi e circa 320.000 lavoratori in più di 30 paesi, rafforzerebbe la presenza del Gruppo canadese in Europa e America Latina, oltre ad aumentare la diversificazione delle attività di minimarket con l'incorporazione di stabilimenti di grandi di dimensioni. Alimentation Couche-Tard ha una rete di oltre 14.200 negozi in tutto il mondo, inclusi 9.261 negozi in nord America, con circa 109.000 dipendenti, e altri 2.772 in Europa, principalmente nei paesi scandinavi, Paesi Baltici e Polonia, con circa 22.000 lavoratori. Possiede anche altri 2.220 stabilimenti in una dozzina di paesi gestiti tramite accordi di licenza sotto l'insegna Circle K.

hef - 16193

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili