Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ghana: fave di cacao verso la Borsa merci GCX?

Valutazioni in corso per promuoverne il consumo locale, ma non solo

 Ghana Commodity Exchange (GCX), la Borsa merci del Ghana, sta valutando di quotare le fave di cacao sulla propria piattaforma di trading al fine di promuoverne il consumo locale. A renderlo noto è stato l'ente nazionale di regolamentazione del settore del cacao (Cocobod), precisando che circa un terzo della produzione nazionale di fave di cacao viene lavorato localmente e che l'obiettivo è aumentare questa quota al 50%. Oltre a promuovere il consumo locale del cacao avvalendosi della Borsa merci per assicurare un più facile accesso dei trasformatori nazionali, la quotazione ha anche lo scopo di aiutare a determinare il prezzo del cacao ghanese sui mercati internazionali.

“Nel periodo a medio termine, stiamo cercando di portare nuove materie prime nel piano di negoziazione della Borsa - ha detto il direttore operativo del GCX, Robert Dowuona -. Stiamo inoltre valutando la possibilità di scambiare il cacao lavorato qui in Ghana e i contratti del raccolto". .Secondo il direttore, l'introduzione del cacao e di altre colture da reddito sulla piattaforma attirerà nuovi investimenti in GCX. Attualmente è in fase di preparazione e approvazione anche la procedura per consentire la negoziazione di contratti legati alla produzione di anacardi.

SaM - 16457

EFA News - European Food Agency
Simili