Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Al via la prima campagna di esportazione di riso italiano in Cina

Autorizzate da Pechino quelle riserie italiane che ne avevano fatto richiesta

Il Mipaaf ha comunicato che è stato concluso il negoziato per l'esportazione di riso italiano in Cina. L'ambasciata italiana a Pechino ha reso noto oggi che tutte le riserie italiane che avevano fatto richiesta di esportare in Cina sono state autorizzate dalle Autorità cinesi competenti, applicando il protocollo siglato tra le due parti in data 8 aprile 2020. Con questo ultimo passaggio è finalmente concluso l'iter che ha portato all'apertura del mercato cinese al riso italiano, e gli operatori autorizzati potranno avviare le prime spedizioni verso la Cina.

Questo risultato è frutto di una lunga ed impegnativa attività negoziale -scrive il Mipaaf- che ha coinvolto il Servizio fitosanitario nazionale, in stretta sinergia con gli operatori e gli enti scientifici di riferimento del settore, le altre strutture del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, le istituzioni regionali e la nostra rappresentanza diplomatica a Pechino.

Il presidente del nostro 'Ente nazionale risi, Paolo Carrà, ha così commentato: "Siamo orgogliosi del risultato raggiunto, che permetterà al nostro riso italiano di giungere su un mercato in cui l'agroalimentare made in Italy sta registrando notevole interesse".

cm - 18355

EFA News - European Food Agency
Simili