Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Purina ha pubblicato il nuovo report di sostenibilità

Contiene anche tendenze e principali sfide del mercato del pet care/Allegato

Purina ha presentato oggi l’edizione 2020 del report Purina in Society (PinS), la terza release, che racchiude tutti i risultati e i progressi raggiunti rispetto ai 10 impegni dell’azienda che hanno l’obiettivo di migliorare la salute e il benessere dei pet, delle comunità e del pianeta. Il report, redatto in conformità alle linee guida per il reporting di sostenibilità conformi ai Gri Standard (2018/2020), presenta in dettaglio il resoconto dei progressi compiuti e l’impatto delle iniziative di Purina, delle partnership e delle collaborazioni avviate per raggiungere gli obiettivi. In sintesi, negli ultimi due anni, l'azienda ha lanciato oltre 30 nuovi prodotti mirati al miglioramento della salute e del benessere dei pet, ha raggiunto il 94% della soia a deforestazione zero e il 78% di imballaggi progettati per essere riciclabili, ha collaborato con vari partner all’educazione di oltre 1 milione di bambini al possesso responsabile dei pet, e ha sostenuto l'adozione di 98.731 pet. 

Jeff Hamilton, ceo di Nestlé Purina PetCare Europe, Medio Oriente e Nord Africa, ha commentato: “Stiamo definendo nuovi ambiziosi obiettivi e rivedremo i nostri impegni per assicurarci di poter concretamente operare nel rispetto dei limiti del pianeta e di avere un impatto positivo sulle persone e sulla società in generale. Questo ci spingerà a un più importante e rapido progresso, a guidare il cambiamento sulle questioni sociali e a perseguire il nostro purpose: migliorare la vita dei pet e delle persone che li amano”. 

Rimangono aree di lavoro in cui l’azienda si sta impegnando per raggiungere gli impegni presi, come ad esempio l'approvvigionamento responsabile degli ingredienti a base di pesce. “In Purina, tutte le nostre azioni, da sempre, sono finalizzate a migliorare la vita dei pet e delle persone che li amano. Per tale ragione sono fiero dei progressi che continuiamo a fare, sin dal lancio dei nostri impegni nel 2016. Questa edizione del PinS Report è un'ulteriore dimostrazione dei nostri continui sforzi messi in campo e della collaborazione con partner e organizzazioni con cui condividiamo una visione 2 strategica”, ha detto Rafael Lopez, regional director di Purina Italia e sud Europa. 

Il report 2020 evidenzia, inoltre, i cambiamenti che il settore nel suo complesso dovrà affrontare, dopo un anno in cui la pandemia da Covid ha avuto un enorme impatto sulla vita dei pet, delle persone e delle aziende di tutto il mondo. Basandosi su ricerca di mercato e oltre 100 interviste a esperti del settore, tra cui veterinari e media, Purina ha messo in evidenza le tendenze che plasmeranno il futuro del pet care, insieme alle sfide che questo settore dovrà affrontare. 

In allegato il Report Purina in Society 2020.

Allegati
hef - 19478

EFA News - European Food Agency
Simili