Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vismara entra nel registro dei marchi storici di interesse nazionale

L'azienda di salumi brianzola, ora controllata da Ferrarini, è stata fondata nel 1898

Vismara è stata iscritta nel registro speciale dei «Marchi storici di interesse nazionale» del Ministero dello Sviluppo Economico è un segnale importante. L'azienda, fondata nel 1898 a Casatenovo (Lecco), è stata acquisita da Ferrarini nel 2000 dalla Nestlé. Dal 2012 è operativo il nuovo stabilimento di produzione, tra i più tecnologicamente all'avanguardia del settore, a pochi chilometri dalla storica sede ed oggi vi lavorano 164 dipendenti diretti.
"Già ad inizio del secolo scorso l'azienda, per prima in Italia, ha industrializzato i processi di trasformazione della carne in prodotti da sempre legati alla cultura agroalimentare del nostro Paese, riuscendo a mantenere la genuinità dei profumi e dei sapori della nostra terra ed al contempo a garantire qualità, igiene e sicurezza, facendo scuola agli altri operatori del settore, quando i tecnici della Vismara venivano chiamati in tutta Italia ad “insegnare” alle maestranze di altri produttori e a fornire consulenza per aprire i nuovi opifici", spiega Claudio Rizzi, direttore marketing Ferrarini.

 "Una storia - conclude Rizzi - che si intreccia con quella di un'epoca d’oro per l'affermazione del Made in Italy nel mondo, quale sinonimo di qualità, di gusto, di cultura e di creatività, valori che si incarnano perfettamente nel nostro marchio storico. Negli anni tanti prodotti iconici, uno su tutti la Vismarissima, la mortadella italiana per eccellenza, hanno accompagnato intere generazioni di Italiani a tavola, legando la storia della Vismara all’affetto di tante famiglie di consumatori affezionati, con il sottofondo dello storico Carosello che recitava "Ho una fame che vedo…Vismara".

L'azienda è ora alle prese con una faticosa procedura di concordato, il cui iter è legato agli sviluppi del salvataggio del gruppo Ferrarini (vedi articolo di EFA News del 18/5/2021).

red - 19547

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili