Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Camst, Too Good To Go e DeWalt alleati contro lo spreco alimentare

Primo ristorante aziendale in Italia ad aderire al network virtuoso

Prosegue la collaborazione tra Camst Group e Too Good To Go nella lotta allo spreco alimentare con un’attività mirata alla valorizzazione del cibo non consumato nelle gestioni di ristorazione aziendale. A partire da lunedì 5 luglio, per la prima volta in Italia, un ristorante aziendale entra nel network di Too Good To Go. L’azienda DeWalt Industrial Tools di Perugia, parte del gruppo StanleyBlack&Decker, ha infatti deciso di aderire a Too Good To Go con il suo ristorante aziendale gestito da Camst group.

Dalla stessa data, si aggiungeranno al network anche tre centri cottura dell’azienda di ristorazione: due nel bolognese (CastelMaggiore e Imola) e uno nel modenese (Vignola). Normalmente chiusi al pubblico, saranno invece disponibili per il ritiro delle Magic Box.

“La sostenibilità e l’innovazione della proposta per la ristorazione aziendale sono per noi prioritarie e la lotta allo spreco alimentare attraverso la nostra partnership con Too Good To Go è una delle attività principali - spiega Francesco Malaguti, presidente di Camst group. - E’ perciò importante promuovere il recupero delle eccedenze anche nella ristorazione aziendale, sensibilizzando i dipendenti sugli sprechi alimentari e sui relativi impatti sull’ambiente e, soprattutto, valorizzando il cibo non consumato”.

Per quanto riguarda il ristorante DeWalt Stanley Black&Decker, tramite l’app, i dipendenti potranno acquistare in uno store segreto a loro dedicato delle Magic Box con i prodotti invenduti del servizio a pranzo e, al tempo stesso, abbattere gli sprechi del ristorante aziendale.

“La radicata cultura Lean, permeata a tutti i livelli, ci spinge ad aggredire qualsiasi tipo di spreco. Oggi oltre un terzo di tutto il cibo prodotto nel mondo per il consumo dell’uomo viene buttato ed è nostro dovere intervenire - spiega Stefano Baldini, Amministratore Delegato di Dewalt. – È per questo che quando ci è stato proposto di fare da apripista in Italia a questa iniziativa ci siamo immediatamente attivati, per poter fare la nostra parte come azienda, come leader ma soprattutto come persone”. 

red - 19768

EFA News - European Food Agency
Simili