Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Coop su Caprotti: "Stupiti del rilancio di una polemica di 15 anni fa"

"Ricordiamo che il signor Caprotti e Esselunga sono stati condannati dai tribunali per le diffamazioni verso Coop"

L'inaugurazione del nuovo supermercato Esselunga con annessa ristampa e rilancio del libro "Falce e carrello" di Bernardo Caprotti (vedi articolo di EFA News), non ha lasciato indifferente Coop Italia, che ha diffuso una breve dichiarazione.

"Leggiamo dagli organi di informazione le dichiarazioni di Marina Caprotti sulla ristampa e diffusione del libro ‘Falce e Carrello’ del padre Bernardo", recita la nota. "Siamo davvero stupiti dalla ripresa di una polemica di oltre 15 anni fa e a tale proposito ricordiamo che il signor Caprotti e Esselunga sono stati condannati dai tribunali per le diffamazioni verso Coop contenute nel libro stesso. Altre sentenze hanno dato conto della correttezza dell’operato delle Coop e dei suoi amministratori e censurato la Esselunga per appropriazione di informazioni commerciali di Coop".

"In questi ultimi anni - prosegue Coop - i rapporti tra Coop e Esselunga sono stati improntati al rispetto che deve esserci tra concorrenti e alla collaborazione nelle sedi di rappresentanza comune della moderna distribuzione".

E conclude: "Come Coop non torneremo sull’argomento e auspichiamo quindi il superamento di queste sterili e vecchie polemiche".

red - 20311

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili