Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Frescobaldi si beve l'ultimo gioiello di Cragnotti

Rilevata la tenuta Corte della Flora a Montepulciano

Marchesi Frescobaldi si rafforza in Toscana con l'acquisizione di una tenuta nel Nobile di Montepulciano, in un territorio vitivinicolo dove ancora non era presente. Il gruppo ha concluso l'acquisizione della Tenuta Corte della Flora, realtà di 90 ettari di terreno di cui 35 vitati, di proprietà di Sergio Cragnotti. L'ex presidente della Lazio, con la quale vinse anche lo scudetto nella stagione 1999-2000, grande protagonista della finanza degli anni 90 del secolo passato, è noto per i suoi trascorsi in Ferruzzi e Montedison prima e successivamente in Cirio-Bertolli-De Rica. Nel settore agroalimentare il finanziare 81enne ha operato anche rilevando alcune centrali del latte di diverse città italiane a cominciare da quella di Roma, poi fondò la Eurolat in seguito ceduta a Parmalat.

Con questa acquisizione, anticipata dal sito winenews.it, il gruppo guidato da Lamberto Frescobaldi rafforza la propria base produttiva giunta ormai a sfiorare i 1.500 ettari di vigneto in tutte le principali aree viticole della Toscana (da Castello di Nipozzano a Castello di Pomino nel Chianti Rufina, Rémole a Sieci, Tenuta Castiglioni a Montespertoli, Perano a Gaiole in Chianti, oltre al Chianti classico e poi Tenuta Ammiraglia in Maremma e Castelgiocondo a Montalcino). Fuori della Toscana controlla la Tenuta Attems in Friuli Venezia Giulia.

red - 21042

EFA News - European Food Agency
Simili