Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Salone Csr: esordio del settore oleario con Coricelli

L'ad dell'azienda interverrà nel panel dedicato alla tracciabilità e trasparenza

Pietro Coricelli, azienda olearia di Spoleto (PG) con oltre 80 anni di storia nella produzione e commercializzazione di olio extra vergine di oliva, partecipa per la prima volta al Salone della CSR e dell’innovazione sociale in programma a Milano il 12 e 13 ottobre presso l’Università Bocconi. Grazie alla presenza di Coricelli a questo importante appuntamento per la prima volta l’industria olearia entra da protagonista nel dibattito sulla sostenibilità per contribuire a diffondere la cultura della responsabilità sociale in un settore che non può prescindere dal legame e rispetto profondo per la terra.

La scelta di aderire a questa manifestazione come prima industria olearia - spiega una nota - rispecchia il DNA pioneristico dell’azienda e rappresenta la naturale evoluzione dei capisaldi su cui si basano le policy di responsabilità sociale. Accanto alle scelte sostenibili a tutela dell’ambiente, alle politiche di welfare a sostegno dei dipendenti e della comunità locale, Coricelli ha avviato un percorso di innovazione e sostenibilità per garantire massima trasparenza e qualità ai propri consumatori, oggi sempre più esigenti e con crescenti sensibilità legate alla sostenibilità e alla trasparenza delle informazioni. 

Ed è proprio alla tracciabilità di filiera e alla trasparenza delle informazioni che è dedicato il panel dove interverrà l'ad Chiara Coricelli per portare la sua visione di imprenditrice e raccontare quanto realizzato in quest’ambito con la tecnologia blockchain di IBM Food Trust. Un progetto che nasce per diffondere la trasparenza del processo produttivo, la qualità delle materie prime sottoposte a numerose certificazioni, la gestione sostenibile della filiera. 

“Sono felice di portare il mio contributo a questo importante evento che rispecchia le scelte strategiche che con impegno e dedizione stiamo portando avanti in azienda. In Coricelli vogliamo creare un sistema interconnesso poiché ogni decisione aziendale ha un impatto non solo al nostro interno ma all’esterno su clienti, fornitori, comunità locale, ambiente; la sostenibilità, sempre più, sarà parte integrante di ogni nostra scelta per diffondere buone pratiche coinvolgendo tutto il nostro ecosistema, solo così possiamo creare valore. Siamo impegnati in più direzioni, oltre al percorso di trasparenza anche in chiave ambientale ad esempio con il progetto Plastic Free per il 2022”, ha spiegato Chiara Coricelli.

red - 21412

EFA News - European Food Agency
Simili