Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Sanpellegrino: Marini aderisce alla Ceo Carbon Neutral Challenge

Rafforzati gli impegni dell'azienda per affrontare i cambiamenti climatici

Stefano Marini, Ad del gruppo Sanpellegrino, accetta la “Ceo Carbon Neutral Challenge” lanciata da Marco Bizzarri, presidente e Ceo di Gucci, per affrontare i cambiamenti climatici e la perdita di biodiversità. Il presidente e Ceo di Gucci nel novembre del 2019, ha pubblicato una lettera aperta rivolta ai Ceo di aziende attive in ogni settore, chiedendo un impegno collettivo per affrontare il cambiamento climatico e per ridurre le emissioni di gas serra generate dalle proprie attività commerciali allo scopo di dar vita a un’azione condivisa per il clima e la natura.

Marini ha dichiarato: "da diversi anni siamo impegnati in un percorso di sostenibilità, che nel 2022 raggiungerà una tappa importante con l’annullamento delle emissioni di Co2 dei nostri principali brand. Ma crediamo che sia giunto il momento di ampliare la portata delle nostre azioni collaborando per creare e condividere soluzioni efficaci a gestire responsabilmente le risorse e, allo stesso tempo, preservare e ripristinare la natura. È un atto di responsabilità verso il nostro pianeta e verso le generazioni future”.

Sanpellegrino ha annunciato a fine 2020 di voler annullare le emissioni dei propri brand di acqua minerale S.Pellegrino, Acqua Panna e Levissima e delle bibite Sanpellegrino entro il 2022. È stata anche la prima azienda del settore delle acque minerali a decidere di intervenire su tutto il perimetro dei propri marchi, nell’intero ciclo produttivo e lungo tutta la filiera, con azioni di riduzione e compensazione che comprendono il packaging, la logistica, gli stabilimenti e la tutela del capitale naturale. 

Sul fronte della produzione, l'azienda ha introdotto misure che hanno permesso di ridurre di circa il 60% le emissioni di C02 negli ultimi 9 anni. Ha lavorato sull'alleggerimento del packaging, ed è stata una delle prime aziende in Italia a realizzare bottiglie di plastica riciclata al 100%. Inoltre, dal 2016 ha aderito, in qualità di socio fondatore, a Coripet, il Consorzio volontario senza scopo di lucro riconosciuto dal ministero dell'Ambiente, che si propone di incrementare i livelli di raccolta e riciclo delle bottiglie in Pet e creare un modello di economia circolare attraverso l'implementazione della filiera chiusa "bottle to bottle".

hef - 21488

EFA News - European Food Agency
Simili