Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Trattato del Quirinale: firmato accordo tra Italia e Francia

I due paesi si uniscono anche nella difesa dell’agricoltura e delle produzioni alimentari

Italia e Francia si “impegnano a sostenere, proteggere e promuovere, sia nell’Unione Europea che nei paesi terzi, a livello bilaterale, plurilaterale e multilaterale, le denominazioni d’origine e le indicazioni geografiche registrate nell’Unione Europea” per combattere i falsi a tavola che ingannano i consumatori e colpiscono duramente l’economia e l’occupazione dei due paesi.

Italia e Francia si “impegnano a sostenere, proteggere e promuovere, sia nell’Unione Europea che nei paesi terzi, a livello bilaterale, plurilaterale e multilaterale, le denominazioni d’origine e le indicazioni geografiche registrate nell’Unione Europea” per combattere i falsi a tavola che ingannano i consumatori e colpiscono duramente l’economia e l’occupazione dei due paesi. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i contenuti del trattato del Quirinale che dedica una specifica sezione alla difesa dell’agricoltura e delle produzioni alimentari. Ad unire i due paesi è la lotta all’agropirateria internazionale che colpisce i prodotti simbolo del made in Italy dal parmigiano al prosecco, dal provolone al pecorino romano, dal salame alla mortadella ma anche quelli della Francia come Champagne, Beaujolais, Bordeaux, Cognac e tra i formaggi il Brie e il Camembert.

A consolidare i rapporti tra i due paesi, sono anche le ultime dichiarazioni del ministro all’agricoltura francese, Julien Denormandie che in merito al all’etichettatura a colori Nutriscore ha precisato che il Governo francese non la renderà mai obbligatoria se questo non verrà stabilito a livello Ue precisando che si sta creando una sinergia importante proprio con l’Italia dopo le perplessità sul Nutriscore espresse in Italia dal presidente del Consiglio Mario Draghi.

Con la firma del trattato Italia e Francia agiscono di concerto a livello europeo per favorire la resilienza, la sostenibilità e la transizione del sistema agricolo e agroalimentare, garantendo al contempo la sovranità alimentare dell’Unione Europea. In proposito, esse sostengono misure a favore della lotta contro gli sprechi alimentari e la gestione del rischio, nonché i progetti di sviluppo sostenibile nell’ambito delle filiere agroalimentari e dell’agricoltura biologica, con l’obiettivo di contribuire alla salvaguardia della fertilità e della biodiversità del suolo. Le parti s’impegnano altresì a sostenere progetti di lotta alla deforestazione, in particolare in seno al partenariato delle dichiarazioni di Amsterdam.

hef - 22249

EFA News - European Food Agency
Simili