Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

A Torino il riso...come a Napoli 'o sanno fa'

Riso Gallo e Rossopomodoro presentano il nuovo appuntamento di “Campania da gustare”

Prosegue la partnership tra Riso Gallo e Rossopomodoro con un nuovo omaggio alle eccellenze gastronomiche della regione Campania, attraverso la proposta di rivisitazioni innovative dei piatti tipici a base di riso, nel rispetto della territorialità e degli ingredienti utilizzati. La collaborazione si sviluppa attraverso l’organizzazione di diversi eventi, volti a proporre e valorizzare i piatti simbolo della tradizione gastronomica del nostro Paese.

Dopo le prime tappe, svoltesi quest’estate rispettivamente a Milano, Ischia e Bari, la partnership prosegue con un quarto appuntamento, in programma domani 2 dicembre, a Torino. Presso il ristorante Rossopomodoro di via XX settembre 11, si terrà uno showcooking a cura di Antonio Sorrentino, executive chef e di Antonio Bello, “chef dove vuoi”, che presenteranno le specialità del nuovo menù di stagione, tra cui un’anteprima del riso patate e provola: una ricetta tipica della cucina campana in una rivisitazione inedita e innovativa a base di riso.

La degustazione e lo showcooking saranno preceduti da uno speech alle 19.00 durante il quale interverranno Carlo Preve, consigliere delegato Riso Gallo SpA e Roberto Colombo, amministratore delegato Sebeto SpA. “Siamo lieti di essere nuovamente al fianco di Rossopomodoro durante la quarta tappa di 'Campania da Gustare'. Una collaborazione che nasce dalla condivisione di importanti valori come l’eccellenza e l’italianità e dalla volontà di proporre e valorizzari i piatti tipici della tradizione napoletana”, ha dichiarato Carlo Preve. “Con questa partnership desideriamo dare un segnale positivo al settore Horeca, anche in virtù della profonda mission che da sempre ci guida: diffondere la tradizione e la cultura del riso e del risotto, in Italia e all’estero, avendo cura dell’intera filiera”. “Con questa nuova e solida partnership, proseguiamo nella strategia di strutturare l'intera offerta attraverso la scelta di sole eccellenze italiane. Una scelta che riteniamo assolutamente indispensabile, perché, proprio grazie a questa visione, Rossopomodoro, dopo 23 anni dalla sua nascita, resta la catena di ristorazione napoletana più diffusa al mondo”, ha commentato Roberto Colombo.

hef - 22330

EFA News - European Food Agency
Simili