Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Fuoricasa: l'efficienza al centro del business del futuro

Il focus con università della Birra e Liuc Business School

Università della birra, hub di formazione professionale promosso da Heineken Italia, e Liuc Business School attiva presso la Liuc - università Cattaneo, hanno voluto dedicare un approfondimento nell’incontro “Snelli e agili: le due vie per rilanciare il business”, quarto appuntamento con "Evoluzione del Food & Beverage in Italia", il ciclo di workshop formativi per discutere, condividere le best practice e interrogarsi sul futuro del settore, con docenti, professionisti e manager dalle più importanti realtà italiane, pensato per fornire risposte e strumenti concreti ai professionisti dell’Horeca e del canale moderno per adeguarsi al new normal, riconoscere i rischi e cogliere le opportunità della ripresa.

Introdotto da Massimo Furlan, direttore dell’università della birra, e curato da Raffaele Secchi, Dean della Liuc Business School, l’incontro si è focalizzato sul Lean Management, l’approccio che prevede una sistematica revisione dei processi basata su un’attenzione minuziosa agli sprechi e agli elementi di variabilità che causano instabilità e incertezza nello svolgimento delle attività. L’individuazione e l’eliminazione di tali inefficienze, infatti, consente alle aziende di ottenere notevoli benefici sulle prestazioni operative (dalla riduzione dei tempi al miglioramento della qualità), con ricadute positive sulla competitività e sul livello di soddisfazione dei clienti.

"La digitalizzazione e l’automazione possono favorire recuperi di produttività solo nella misura in cui vengono applicate a processi che sono già stati oggetto di profonde revisioni organizzative, finalizzate all’eliminazione delle principali situazioni di spreco", ha spiegato Raffaele Secchi. "In questo webinar, abbiamo voluto fare il punto sui vari aspetti del lean management indispensabili a rilanciare il proprio business: dall’identificazione degli sprechi, alla riduzione degli elementi di variabilità che causano incertezza nello svolgimento delle attività, alla valorizzazione del capitale umano. È importante, in particolar modo, comprendere che gli sprechi sono presenti dovunque, sia nei processi produttivi all’interno delle imprese industriali, sia nei processi logistici, di gestione degli ordini di vendita e di acquisto nelle imprese commerciali e distributive".

hef - 22349

EFA News - European Food Agency
Simili