Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Allevamento sostenibile: con l'erba medica meno emissioni di metano

Al via uno studio per misurare la sostenibilità di questo alimento per i bovini

“La nostra intenzione è quella di partire a fine primavera con la prima fase sperimentale in vitro per poi procedere con quella in vivo. Abbiamo già effettuato alcuni test con un misuratore manuale che sarà installato sui due robot di mungitura presenti nella stalla sperimentale del dipartimento”. Ad affermarlo è Andrea Formigoni, docente al dipartimento di scienze mediche veterinarie dell’Università di Bologna, nonché esperto in nutrizione e alimentazione delle bovine da latte, nell'esporre un innovativo progetto di ricerca sulla riduzione delle emissioni di metano nelle bovine da latte.

“Alcuni recenti studi condotti da colleghi francesi, hanno evidenziato che rispetto ad altri foraggi, le leguminose coltivate nelle aree mediterranee fornite nella razione alimentare dei bovini favorirebbe la riduzione delle emissioni di metano. Un’indicazione che per quella che viene considerata una coltura magica come l’erba medica, leguminosa foraggera per eccellenza, va indagata per scoprirne le reali potenzialità”. Il progetto di ricerca in questa prima fase studierà gli effetti dell’erba medica affienata, ma Aife( Filiera Italiana Foraggi), associazione a cui fanno capo una trentina di impianti di essiccazione e disidratazione per una produzione annua complessiva che sfiora 1 milione di tonnellate, lo guarda con interesse nell’ottica di un ulteriore sviluppo che in futuro potrebbe interessare anche il prodotto disidratato.

Sostenibilità ambientale, tollerabilità agli stress climatici e idrici, miglioramento del benessere animale e di conseguenza della loro salute, l’erba medica oggi può contribuire anche a soddisfare di più il bisogno che il consumatore ha di sentirsi rassicurato sui numerosi elementi in gioco nella produzione del cibo che porta in tavola. "Va prendendo sempre più piede la valorizzazione di tagli di carne in cui il grasso si contraddistingue per una colorazione tendente al giallo. Grazie alla presenza dei caroteni, l’erba medica può soddisfare anche questa nuova esigenza che oltre a quello della carne investe pure il settore dei formaggi”, spiega, infine, Formigoni.

hef - 23628

EFA News - European Food Agency
Simili