Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

WalCor: fondo Mise (Invitalia) investe 10 mln e si aggiunge a JP Morgan

Applicato il "metodo Corneliani" a sostegno del marchio storico dolciario cremonese

Il ministero dello Sviluppo economico sostiene il piano di rilancio WalCor, storica azienda dolciaria di Cremona, specializzata nella produzione di cioccolata. E' stata infatti formalizzata secondo quanto diffuso oggi, l'operazione d'investimento di oltre 25 milioni di euro, supportata dal fondo dedicato alla salvaguardia di imprese e lavoratori gestito da Invitalia per conto del Mise, che ha partecipato con una quota di minoranza di 10 milioni di euro affiancando l’investitore privato JP Morgan e l’attuale socio dell'azienda cremonese.

Con questa operazione d’investimento su WalCor si conferma la validità di un metodo di intervento introdotto dal ministro Giancarlo Giorgetti per rilanciare la Corneliani di Mantova e che è stato poi applicato anche per altre imprese.

“Con l’intervento di investitori privati abbiamo potuto attivare risorse pubbliche per rilanciare un marchio storico dell’industria dolciaria italiana, la WalCor di Cremona, famosa per la produzione di buonissima cioccolata”, dichiara il ministro. “Il metodo Corneliani continua ad essere un importante strumento a disposizione di aziende che hanno potenzialità di mercato in grado di renderle competitive, salvaguardando così le competenze dei propri lavoratori”, conclude.

L'azienda, che prende il nome dalle iniziali del suo fondatore Walter Corsanini, nasce in un piccolo laboratorio artigianale a Cremona nel 1954. Oggi figura tra le imprese che hanno ottenuto il riconoscimento di Marchio storico di interesse nazionale, che protegge la proprietà industriale delle aziende storiche e delle eccellenze del made in Italy.

CTim - 24925

EFA News - European Food Agency
Simili