Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

IDB Group continua a crescere per linee esterne

Dopo la recente acquisizione di La Torinese

Durante l'open day di presentazione aziendale ha aperto le porte dello stabilimento di Badia Polesine

L’Industria Dolciaria Borsari continua la scalata nel segmento premium: il Gruppo chiude il 2017 segnando un aumento del tasso di crescita pari al 7,80%. Ad incidere sul mercato Italia l’8,20% e il 5% per l’estero. E recente è anche l'acquisizione dell'azienda dolciaria piemontese La Torinese. Come ha spiegato l'ad Andrea Muzzi durante l'open day di presentazione aziendale, nel quale ha aperto le porte dello stabilimento di Badia Polesine per svelare tutti i segreti utili a riconoscere il panettone artigianale. IDB presidia il mercato della pasticceria premium con la produzione diretta di oltre 1800 referenze e ben 150 diverse ricette sui lievitati da ricorrenza e specialità dolciarie. Occhi puntati anche oltre confine, dove l’azienda raggiunge 62 Paesi e consolida la crescita del 5% a valore sull’anno precedente.

“Più che un industriale, mi sento un grande artigiano che porta avanti una tradizione che prosegue da generazioni - ha dichiarato Andrea Muzzi - trovo che la fabbrica abbia un fascino tutto suo, ed è entusiasmante vedere come dal niente si arrivi al prodotto finito: questa è un’emozione che mi porto sin da bambino”. IDB Group si occupa della realizzazione, della produzione e della commercializzazione di prodotti dolciari con i propri sette marchi: Antica Pasticceria Muzzi, Borsari, Giovanni Cova & C., Scar Pier, Torroni Bedetti, Golfetti, e Muzzi Tommaso e Figli. Oltre alla produzione e realizzazione per i propri brand, IDB Group si occupa anche, seppur in misura minore, della produzione conto terzi.


mtm - 4729

© EFA News - European Food Agency Srl
Collegate
Simili