Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Mondelez, in Indonesia e Repubblica Dominicana, il progetto Cocoa Life

Da Efa News una notizia che fa ben sperare sull’indirizzo che molte grandi multinazionali stanno prendendo negli ultimi anni, verso una filiera più sostenibile

Vi proponiamo di seguito l'articolo integrale di Comunicaffè, che cita l'articolo dell'agenzia EFA News del 20 novembre 2018:

Da Efa News una notizia che fa ben sperare sull’indirizzo che molte grandi multinazionali stanno prendendo negli ultimi anni, verso una filiera più sostenibile. Questo è il caso di Mondelez International, che attualmente ha deciso di estendere il progetto Cocoa Life, partito nel 2014, ai paesi dell’Indonesia e nella Repubblica Dominicana.

Cocoa Life, ora coinvolte circa 100.000 donne
Widow Abiba è una coltivatrice di Ayensuan (Ghana) che grazie al microcredito oggi può pagare la retta per la scuola della figlia. Juliana Aboaagweya invece, è una madre single con i genitori e una nipote a carico. Ha potuto frequentare sia un corso per migliorare le tecniche di coltivazione che uno di business development. Inoltre, ha formato un gruppo di 30 imprenditrici che oggi si scambiano le competenze e si finanziano l’un l’altra attraverso i risparmi collettivi.

Il “Village Savings and Loans Association” di Odjarde (Ghana)
È composto da un gruppo di donne che dopo aver frequentato corsi di economia e management, hanno potuto avviare delle piccole aziende. Sono tutte storie legate dal filo conduttore del progetto Cocoa Life. Il progetto internazionale di sostenibilità di Mondelez International, che ora verrà esteso.

Così da favorire il microcredito a oltre 100.000 donne anche in Indonesia e Repubblica Dominicana dopo aver lanciato, nel 2014, il progetto in Ghana e Costa d’Avorio.

L’iniziativa punta ad accelerare l’empowerment femminile
Coinvolgendo più di 100.000 donne che vivono e lavorano in oltre 1.000 comunità nei quattro Paesi produttori. I piani d’azione Cocoa Life hanno già innescato un impatto concreto ampliando l’accesso ai “Village Savings” e i “Loans Associations” alle donne ivoriane e ghanesi. Garantendo così un contribuito notevole alla loro emancipazione, grazie ad un maggiore accesso e controllo sia sulle risorse domestiche che produttive.

Un percorso verso la sostenibilità
“Come azienda, ci impegniamo a offrire snack che siano fatti nel modo giusto e che includano la trasformazione della nostra catena di fornitura di cacao per far crescere opportunità per agricoltori e comunità”. ha dichiarato Cathy Pieters, Cocoa Life Director. “Riteniamo che l’emancipazione delle donne abbia un ruolo cruciale nella creazione di comunità di cacao sostenibili.

Sulla base della nostra esperienza, nelle comunità in cui le voci delle donne vengono ascoltate e trattate equamente, assistiamo a redditi crescenti, a una migliore gestione delle finanze familiari e ad un aumento della frequenza scolastica. Ciò si traduce in un maggiore successo economico e in una coltivazione di cacao più sostenibile. L’empowerment delle donne, in definitiva, aumenta le opportunità per tutti”.

Le donne del cacao
“L’emancipazione delle donne è una priorità assoluta per Oxfam e sostiene gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite”. Così ha dichiarato Sarah Zoen, Senior Advisor; Private Sector Department, Oxfam America. “Accogliamo con favore l’impegno di Cocoa Life per l’empowerment delle donne e riconosciamo la natura dettagliata e localmente sensibile dei loro piani.

Siamo molto lieti che Mondelēz International stia ampliando questo impegno partecipando all’iniziativa SIWEE di Oxfam. Un approccio multistakeholder per guidare il cambiamento sistemico sull’emancipazione economica delle donne attraverso le catene del valore agricolo in Ghana.

hiediamo quindi a più imprese di riconoscere le opportunità insite nell’incrementare l’empowerment delle donne attraverso le loro catene di approvvigionamento”.

Comunicaffè - 5510

© EFA News - European Food Agency Srl
Collegate
Simili