Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Cresce l'export bulgaro verso i Paesi Ue

L'incremento maggiore nel settore alimenti e animali vivi; in calo grassi e olii

Nel periodo gennaio-settembre 2018, le esportazioni di beni dalla Bulgaria verso l'Unione europea sono aumentate del 10,1% rispetto allo stesso periodo del 2017 e sono pari a 14,4 miliardi di euro. I principali partner commerciali della Bulgaria sono la Germania, l'Italia, la Romania, la Grecia, la Francia e il Belgio, che costituiscono il 67,8% delle esportazioni versor i Paesi europei. Nel mese di settembre le esportazioni di beni verso l'Ue sono state in crescita del 2,4% su base annua e ammontavano a 1,6 miliardi. 

La maggiore crescita è registrata nei settori degli Alimenti e degli  animali vivi (+20,1%) e dei Materiali grezzi non idonei al consumo (esclusi i combustibili) (+17,8%). In calo è solo il settore dei Grassi, olii e cere di origine animale e vegetale (0,5%). Le importazioni di beni in Bulgaria dall'Ue nel periodo gennaio-settembre 2018 sono aumentate  dell’8,2% rispetto allo stesso periodo del 2017ammontando  a 15,1 miliardi di euro. Le maggiori importazioni provengono dalla Germania, dall’Italia, dalla Romania, dalla Spagna e dalla Grecia. 

Nel mese di settembre 2018, le importazioni di beni dai Paesi europei sono risultate in crescita del 4,5% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente e sono pari a 1,6 miliardi. ne parla oggi Ice dalla sede di Sofia.

SaM - 5739

EFA News - European Food Agency
Simili