Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Arla acquisisce il business Kraft in Medio Oriente e Africa

Accordo con la multinazionale americana Mondelez

Accesso a nuove categorie di prodotti, nuovi mercati e un sito di produzione all'avanguardia

La cooperativa lattiero-casearia europea Arla Foods ha raggiunto un accordo con la multinazionale americana di prodotti alimentari e bevande Mondeléz International per acquisire la sua azienda di formaggi trasformati nella regione del Medio Oriente, attualmente sotto il brand Kraft. L'acquisizione conferisce inoltre ad Arla la piena proprietà di un sito di produzione di formaggio all'avanguardia nel Bahrain, che offre ad Arla l'opportunità di espandere ulteriormente la produzione di formaggio a marchio dell'azienda nella regione. Il Medio Oriente e il Nord Africa (Mena) è una delle regioni geografiche chiave nella strategia di Arla, Good Growth 2020. Dal 2010 Arla ha più che raddoppiato le sue vendite attraverso il Medio Oriente e il Nord Africa, il più grande mercato al di fuori dell'Europa, attraverso forti posizioni nel formaggio con il marchio Puck, burro con il marchio Lurpak e latte in polvere e latte UHT con i marchi Dano e Arla. La società si aspetta che le vendite al dettaglio e alla ristorazione nel Mena raggiungano ca. 560 milioni di euro quest'anno. 

"Questa acquisizione è una svolta per la nostra attività in Medio Oriente. Abbiamo un'attività consolidata e in crescita e conosciamo bene i nostri consumatori e clienti in questa parte del mondo. Come tale, questo accordo rappresenta per noi un'eccellente soluzione strategica poiché ci consente sia di espandere la nostra presenza di marchio nella categoria dei formaggi, sia di garantire la capacità produttiva locale che stavamo cercando per continuare a far crescere la nostra attività", afferma il ceo di Arla Peder Tuborgh. Fino ad ora, la maggior parte dei prodotti Arla venduti nella regione Mena sono stati prodotti in Europa, con alcune produzioni locali anche a Riyadh, in Arabia Saudita. Tuttavia, l'accordo annunciato offre la capacità necessaria e fornisce un forte impatto regionale sulla supply chain che le consente di garantire competitività a lungo termine nella regione attraverso economia di scala ed efficienza.
Il sito di produzione si trova a Manama, nel Bahrain e ha una capacità superiore a 66.000 tonnellate. Costruito nel 2008, include un impianto pilota di innovazione sul posto e ha vinto numerosi premi per l'eccellenza manifatturiera nelle categorie del formaggio. L'accordo dovrebbe entrare in vigore entro la fine di maggio 2019.

mtm - 5842

EFA News - European Food Agency
Simili