Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

In leggero calo il torroncino Condorelli

Vendite 2017-18 a 13,7 mln. L'azienda diversifica con latte di mandorla e nuovi dolciumi

Le vendite del torroncino Condorelli calano a 13,7 milioni nel bilancio chiuso al 30 giugno. Nello stesso periodo dello scorso anno ammontavano a 14,7 mln. L'utile netto risulta di 225.000 euro e sconta, fra l'altro, spese per pubblicità per 562.000 euro. Il risultato, secondo l'amministratore unico e proprietario Giuseppe Condorelli, è "eccezionale se riferito all'attuale momento economico del nostro Paese", si legge nella relazione al bilancio 2017-18 consultata da Radiocor. Industria Dolciaria Belpasso, questo il nome dell'azienda catanese, ha investito così sulla diversificazione. Il torroncino, infatti, concentra le vendite nell'ultimo trimestre dell'anno, mentre il latte di mandorla, su cui Condorelli ha puntato, "sta centrando l'obiettivo" con un successo "commerciale in tutte le aree del Paese", anche grazie al latte di mandorla bio, lanciato nel primo semestre di quest'anno.
Secondo le ultime rilevazioni di vendita Nielsen Italia, solo nel canale Iper, Super e Libero Servizio, la market share a volume e a valore del segmento latte di mandorla, ha toccato punte rispettivamente del 31,7% e del 34,7%. Per Condorelli "anche la conferma del risultato della gestione caratteristica è da valutare positivamente, specie se si considera l'aumento del costo della mandorla", che rappresenta la materia prima dell'azienda siciliana e il perdurante calo dei consumi che da cinque anni affligge il comparto dolciario. Torroncini, bevande alle mandorle, praline di cioccolato ripiene al pistacchio, l'azienda del famoso Cavaliere ha rafforzato la propria posizione sia nel canale normal trade che nel canale distribuzione moderna. Condorelli si è presentata così all'appuntamento natalizio con il mercato, oltre che con i consueti gioielli di famiglia (i famosi torroncini, che registrano i maggiori valori monetari), con una collezione tutta nuova: le linee "Fantasie di mandorle", "Bon bons", "Praline di cioccolato ripiene con crema all'arancia, al pistacchio, nocciole-gianduia" e "Agrumi" che valorizzano la materia prima siciliana. Nell'ambito della diversificazione, l'azienda ha iniziato anche la produzione di una linea di tavolette sugar free e di tavolette di cioccolato con ingredienti tipici del territorio, come mandorle pralinate, pistacchi di Bronte, arance. L'utile dell'esercizio è stato destinato a riserva straordinaria "al fine di capitalizzare l'azienda".

ant - 5922

© EFA News - European Food Agency Srl