Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Lindt & Sprüngli chiude bene 2018

+5,5% vendite, ma taglia outlook per difficoltà mercato

Lindt & Sprüngli ha chiuso bene il 2018. Il celebre produttore svizzero di cioccolato ha incrementato le vendite del 5,5% nel 2018, ma ha tagliato l'outlook di crescita di medio-lungo termine per le pressioni del mercato. Il fatturato si è attestato a 4,3 miliardi di franchi svizzeri (3,8 miliardi di euro), con una crescita organica del 5,1%. I dati sono in linea con le previsioni degli analisti interpellati dall'agenzia svizzera Awp, che si aspettavano un fatturato medio di 4,3 miliardi di franchi svizzeri e una crescita organica del 5,1%. Lindt & Sprüngli precisa di aver guadagnato quote di mercato in un contesto difficile.
"Il contesto di mercato è rimasto molto difficile, i mercati del cioccolato sono saturi in Europa e negli Stati Uniti", precisano da Kilchberg,  menzionando anche le pressioni sui prezzi di distribuzione. Le vendite sono cresciute del 5,6% su base organica in Europa e del 2,8% nella regione Alena (Nord America e Messico).
Lindt & Sprüngli, che ha dato un'anticipazione relativa alle vendite rispetto alla pubblicazione dei risultati completi prevista il 15 marzo, fa sapere inoltre che il margine operativo dovrebbe collocarsi in linea con gli obiettivi di medio-lungo termine. La società ha rivisto i target di crescita a medio-lungo termine portandoli a una forchetta tra il 5% e il 7%, rispetto al precedente delta, compreso tra il 6% e l'8%.

agu - 6086

© EFA News - European Food Agency Srl