Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Nove italiani su 10 preferiscono il Tiramisù

Lo dice una ricerca Galbani Santa Lucia effettuata su 1000 persone

Piace proprio a tutte le età, ed è scelto soprattutto dalle famiglie del Nord-Ovest. Al secondo posto la torta al cioccolato (42%) mentre in terza posizione la torta di mele (38%)

Galbani Santa Lucia, marca detentrice del Guinness World Record per il tiramisù più lungo del mondo, ha chiesto agli Italiani di raccontare gusti, preferenze e modalità di preparazione e consumo di quello che si conferma essere il dolce più amato dal 90% della popolazione. Si è scoperto che piace proprio a tutte le età, ed è scelto soprattutto dalle famiglie del Nord-Ovest. Al secondo posto c'è la torta al cioccolato (42%) mentre in terza posizione la torta di mele (38%)

Il tiramisù è un dolce "da casa": ben il 64% degli italiani preferisce prepararlo e gustarlo a casa propria, percentuale che arriva al 70% al sud Italia. Solo il 29% lo mangia abitualmente al ristorante e il 26% a casa di amici. Se entriamo nelle famiglie italiane scopriamo che spesso sono gli uomini gli chef di casa: la popolazione maschile amante del tiramisù, infatti, tende a prepararlo più di una volta al mese. La ricetta per 1 italiano su 2 viene tramandata in famiglia, solo 1 su 5 si affida a Internet e per 1 su 10 arriva dal passaparola di amici o colleghi.

La metà degli intervistati svela di avere un ingrediente segreto che rende unico il dolce: c’è chi lo personalizza con cannella, amaretti o semplici gocce di cioccolato, ma per tutti un mascarpone di qualità è sicuramente l’ingrediente più importante. Sempre secondo lo stusio il tiramisù viene preparato tutte le volte che se ne ha voglia (53.5%) mentre per il 22.5% è il dolce da portare a casa di amici per fare bella figura, o in occasione di compleanni di famiglia per il 21.6%. Se gli uomini dichiarano di preparare il tiramisù per sé stessi o la propria compagna, le donne invece per i figli e per gli amici e i famigliari che lo chiedono. Per il 47% degli intervistati la sua preparazione è un momento di condivisione e svago da trascorrere con i propri cari.

Galbani Santa Lucia ha chiesto inoltre agli italiani le parole connesse al tiramisù. La prima associazione spontanea è con il “caffè”; segue quella legata al suo gusto, per tutti è indiscutibilmente “buono”, e poi ovviamente arriva il “mascarpone” l’ingrediente principale. Per il 14% viene rappresentato come una golosa tentazione, delizioso ma calorico. Per il 42% il tiramisù è il dolce dei ricordi, fa venire in mente la propria infanzia e giovinezza quando lo si mangiava per i compleanni in famiglia, mentre per il 28% porta alla mente le rimpatriate e le cene conviviali passate tra amici.

“Abbiamo scelto il Tiramisù Day per celebrare, con il nostro mascarpone il dolce più amato dagli italiani con cui il 16 marzo Galbani ha vinto il Guinness World Record per il tiramisù più lungo al mondo -ha dichiarato Mauro Frantellizzi, direttore Marketing Galbani-. La ricerca realizzata per questa occasione su 1.000 italiani ci ha confermato come il tiramisù sia un dolce fortemente legato alle nostre tradizioni familiari, che porta con se ricordi di momenti felici. La sua preparazione, con ingredienti di qualità, è vissuta come un’occasione per dimostrare affetto alla propria famiglia e per condividere il proprio tempo con qualcuno di caro”.

I dati della ricerca sono stati ricavati da interviste eseguite online sul panel di ricerca di Human Highway intervistando 1000 italiani di età superiore ai 15 anni.

ClaMos - 6971

© EFA News - European Food Agency Srl