Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Domino's Pizza continua a crescere

Ricavi globali nel 1° trimestre a $ 3,3 miliardi (+ 4,6%). In Italia punta a 30 locali entro il 2019

Nel primo trimestre del 2019 Domino's Pizza, la più grande catena retail di pizzerie al mondo, ha registrato vendite al dettaglio globali per quasi $ 3,3 miliardi (+ 4,6%), con oltre $ 1,6 miliardi negli Stati Uniti e quasi $ 1,7 miliardi a livello internazionale. Le vendite al dettaglio globali sono aumentate del 4,6% nel primo trimestre, e dell'8,5% senza l'impatto negativo delle variazioni dei tassi di cambio delle valute estere. Le vendite negli Stati Uniti sono cresciute del 3,9%. Anche la divisione internazionale ha registrato risultati positivi, con una crescita delle vendite pari all'1,8%.

Il primo trimestre ha segnato il 101° trimestre consecutivo della crescita delle vendite internazionali. La società ha registrato una crescita netta di 200 punti vendita, comprendente 27 nuovi punti vendita negli Stati Uniti e 173 nel resto del mondo. A livello globale, la società ha tagliato il nastro del 16.000esimo store . 

L'utile diluito del primo trimestre è stato di $ 2,20 per azione, in aumento del 10% rispetto al trimestre dell'anno precedente.

"È stato un buon trimestre per il nostro business negli Stati Uniti e sono molto soddisfatto della nostra crescita equlibrata, guidata da una sana combinazione di ricavi a dati comparabili e in valore assoluto", ha affermato Ritch Allison, Amministratore delegato di Domino. "Rimaniamo concentrati sul miglioramento delle attività internazionali, ma sono incoraggiato dalla forte crescita nel primo trimestre e restiamo fiduciosi nei fondamentali relativi alla quota di mercato, alla crescita dei ricavi e all'economia globale all'interno di questo straordinario segmento della nostra attività".

Domino's Pizza ha aperto in Italia il primo negozio nel 2015. Alla fine di quest'anno la filiale italiana raggiungerà oltre 30 punti vendita.

agu - 7518

© EFA News - European Food Agency Srl