Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ivs/2: crescono fatturato e margini nel semestre

La società leader nel vending valuta il rimborso anticipato del bond a scadenza 2022

Ivs Group Sa, leader italiano e secondo operatore in Europa nella gestione di distributori automatici e semiautomatici per la somministrazione di bevande calde, fredde e snack, ha presentato ieri i numeri della relazione semestrale chiusa al 30 giugno. Il fatturato consolidato è risultato pari a 231,1 milioni di euro, in crescita del 6,1% rispetto al 30/6/2018. In aumento anche l'Ebitda pari a euro 54,0 milioni, con Ebitda adjusted attestato a euro 55,1 milioni, in aumento del 10,2% rispetto al 2018, con un’incidenza sul fatturato pari al 23,7% (21,4% senza gli effetti derivanti dalla nuova formulazione del principio contabile IFRS 16 e 27,1% sul fatturato calcolato al netto di royalties e positioning fees).

L'utile netto di Gruppo bergamasco (con sede legale in Lussemburgo) è stato pari a 13 milioni di euro, con utile netto adjusted, pari a Euro 13,9 milioni, prima degli utili di terzi per Euro 0,7 milioni, ovvero pari a Euro 14,5 milioni, in calo del 5,1% per effetto dell’applicazione del principio contabile IFRS16. Nel periodo il gruppo ha perfezionato 6 nuove acquisizioni in Italia e Francia, per un valore di circa Euro 35,2 milioni.

L’attività operativa del 1° semestre 2019 mostra una generazione di cassa in significativo aumento, pari a Euro 66,9 milioni da Euro 50,3 milioni del 1° semestre 2018. La società sta valutando l'estinzione del prestito obbligazionario con scadenza novembre 2022, tasso fisso 4,5% mediante emissione di un nuovo bond.

agu - 8876

EFA News - European Food Agency
Simili