Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Paolo Zanetti: più forza contro l'Italian sounding

Il vicepresidente di Federalimentare spiega a Efanews gli impegni presi ad Anuga 2019

Anche quest’anno, in collaborazione con l’Associazione Italian Sounding, Federalimentare ha predisposto ad Anuga 2019 un desk denominato “Authentic Italian Check Point” per fornire informazioni sul fenomeno dell’Italian Sounding

Anche quest’anno, in collaborazione con l’Associazione Italian Sounding, Federalimentare ha predisposto ad Anuga 2019 un desk denominato “Authentic Italian Check Point” per fornire informazioni sul fenomeno dell’Italian Sounding e raccogliere le eventuali segnalazioni da parte degli operatori dei sospetti casi individuati in fiera al fine di attivare le azioni funzionali al loro accertamento ed eventualmente alla loro rimozione. "E' il quarto anno che attiviamo questa misura preventiva - ribadisce ai microfoni di Efanews Paolo Zanetti, vicepresidente di Federalimentare - e continueremo in questa iniziativa che ha già dato buoni risultati".

Oltre al desk, gli operatori possono segnalare casi di sospetto Italian Sounding riscontrati negli stand espositivi di Anuga scrivendo una e-mail all’indirizzo di posta elettronica madeinitaly@federalimentare.it. "Come sempre ci attiveremo contro simboli, nomi, marchi, immagini, che in modo più o meno subdolo richiamano l’italianità di un alimento privo di qualunque legame col nostro Paese. Più difficile sarà invece stabile se il prodotto in sé sia o meno un'imitazione. Ma è allo studio anche questa problematica. Il fatto che tanti nostri prodotti siano molto imitati da un lato ci preoccupa, il danno infatti è stimato oltre i 90 miliardi di euro, ma dall'altro ci dimostra anche quanto il food italiano sia apprezzato in tutto il mondo ed è quindi una spinta verso una maggiore internazionalizzazione", conclude Zanetti.

mtm - 9252

EFA News - European Food Agency
Collegate
Simili