Non riceve alcun finanziamento pubblico
Direttore responsabile:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube

Piace all'estero l'olio prodotto in Lombardia

Export in crescita del 9%, per un valore di 66 milioni di euro

Maggiori esportatori: Firenze, Lucca e Perugia. In Lombardia, Milano e Cremona (+19.4%). In crescita anche Pavia, Como e Brescia. Le destinazioni: Usa, Germania e Francia per l’Italia; Usa, Giappone e Germania per la Lombardia.

Export lombardo di olio in crescita dell’8,6% per un valore di 66 milioni di euro nei primi sei mesi del 2019 ed è diretto soprattutto negli Stati Uniti (+45,6%), in Giappone (+56,3%) e in Germania. Il totale italiano supera invece il miliardo e ha come maggiori destinazioni gli Stati Uniti (+3,6%), la Germania e la Francia. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Innovhub SSI su dati Istat 2019 e 2018 al secondo trimestre.
I maggiori esportatori italiani sono Firenze con oltre 100 milioni, Lucca e Perugia con più di 90. Seguono Grosseto, Cuneo, Vicenza e Genova. Tra le prime 15 anche Milano con 27 milioni e Cremona con 25 (+19,4%). In Lombardia crescono soprattutto: Pavia (+56,6%), Como (+45,5%) e Brescia (+30,7%). Affrontare l’esportazione dei prodotti verso i mercati europei alla luce dell’evoluzione della normativa è uno dei temi  trattati durante l’incontro organizzato da Innovhub Stazioni Sperimentali per l'Industria in collaborazione con le associazioni Assitol e Federolio

I produttori e i confezionatori di olio alimentare sono infatti sempre più attenti alla tecnologia di lavorazione e ai processi di migrazione al fine di ridurre la quantità di contaminanti nel proprio prodotto. Sono state approfondite le metodologie di controllo ad oggi disponibili, le problematiche commerciali incontrate dalle aziende nell’esportazione dei prodotti, la standardizzazione dei metodi di analisi e la discussione sui contenuti reali riscontrati nei prodotti analizzati. Ha dichiarato Massimo Dal Checco, consigliere della Camera di commercio e amministratore unico di Innovhub Stazioni Sperimentali per l'Industria: “Promuovere la sicurezza e l’alta qualità dei prodotti italiani esportati, tra cui gli oli, significa aiutare la competitività delle nostre imprese sui mercati esteri. Per questo organizziamo incontri informativi e di approfondimento come questo e offriamo attraverso i nostri laboratori servizi di analisi e controllo”. 

Innovhub Stazioni Sperimentali per l'Industria è la Società partecipata dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza e Lodi che svolge attività di ricerca applicata, consulenza tecnico-scientifica, test e analisi, normazione e formazione.

mtm - 9689

© EFA News - European Food Agency Srl
Simili